Magazine Martedì 31 gennaio 2006

Ottanta voglia di Siluro

In alto la copertina del n.00 del Silure d'europe

Magazine - Se dico siluro a cosa pensate? Istintivamente a me vengono in mente i sommergibili, mai potrei pensare che esista un animale, precisamente un pesce, con questo nome. Per capire come sia fatto basta immaginarsi un pesce gatto (quello del film di Tim Burton, Big Fish, per capirci).

Il Siluro-pesce è stato l’ispirazione per il titolo di una fanzine (dall’inglese fans magazine, ovvero quelle pubblicazioni d'origine anglosassone a tiratura limitata su cantanti e gruppi musicali) del 1979 dal titolo Le silure d’europe, che ebbe solo tre uscite: il numero 0, lo "0 bis" ed lo "00".

Questo journal d’information démentiel veniva stampato a Genova e raccoglieva fumetti ed articoli riguardanti l’underground italico, la musica e in particolare il neonato punk.
Ma il successo de Le Silure non si limita alla zona ligure. Il mensile culturale Alfabeta, infatti, gli riservò la prima pagina e nel giugno del 1980 RadioRai 3 dedicò un’intera puntata del programma Un certo discorso alle fanzines, parlando anche di quella genovese.

Ma dove sono finite le edizioni di quei tre numeri?
Chi s’interessa di musica punk e di new wave ricorderà il gruppo dei - che non molto tempo fa ha presentato un cofanetto a tiratura limitatissima dei loro successi che è andato letteralmente a ruba – e ricorderà Gianfranco Grieco, in arte Johnny.
Bene, perché proprio da lui è nata l’idea di raccogliere le pochissime copie rimaste o addirittura i pochi fogli sparsi de Le Silure e ri-pubblicare le pagine più particolari con il titolo Le silure d’europe – Estratto concentrato (Fratelli Tocci Editori).
Il giornale ha fatto il suo ritorno per il catalogo della Mostra del Siluro, curata da Gianfranco ed organizzata al Meeting delle etichette musicali indipendenti svoltosi dal 25 al 27 novembre 2005 a Faenza, dove alla fanzine genovese è stata dedicata un'intera parete.

«Ho chiesto a 20 amici di scrivere una prefazione. Mi hanno risposto in 17. Alcuni non hanno mai letto la fanzine, magari ne hanno sentito parlare o hanno visto qualche pagina», così Gianfranco ha arricchito il libello-raccolta del Siluro.
Tra questi hanno risposto all’appello alcuni personaggi d’eccezione come Ferruccio Giromini - direttore di Blue - con un curioso commento in francese, Luca Boschi con un’inedita e interessante storia su Lucca 80, dove venne presentato Le Silure per la prima volta “gemellato” con Frigidaire ed un inedito e crudo Giovanni Bruzzo, disegnatore bonelliano di Mister No, Dampyr e Brad Barrow, ma non è da dimenticare il collaboratore di mentelocale.it Giovanni Villani che nella sua prefazione (numero VII) spiega la voglia di stupire e stupirsi che stava alla base della creazione del Siluro.

Per il futuro ci sono progetti su duplice fronte: da un lato la ripresa dei Dirty Actions con formazione milanese, tournèe e realizzazione di un video su un pezzo del 1981 remixato, e dall’altra parte la presentazione del libello sul Siluro proprio dove è nato: qui a Genova.
Al momento è difficile poter indicare un luogo, ma appena Gianfranco Grieco ci darà la comunicazione ufficiale non aspetteremo a divulgarla.

di Annamaria Giuliani

Potrebbe interessarti anche: , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male , A mali estremi: nuovo caso per la colf e l'ispettore di Valeria Corciolani , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin

Oggi al cinema

La donna elettrica Di Benedikt Erlingsson Drammatico 2018 Halla è una donna dallo spirito indipendente che ha superato da un bel po' la quarantina. Dietro la tranquillità della sua routine si nasconde però un'altra identità che pochi conoscono. Conosciuta come "la donna della montagna",... Guarda la scheda del film