Magazine Martedì 3 gennaio 2006

Voglia di scrivere? Soddisfatela

L’ , che si svolge ogni anno a in concomitanza con la premiazione del Premio Letterario, giunge quest’anno alla 39°edizione e promuove uno spirito di multiculturalità e una vasta scelta di manifestazioni legate al mondo dell’infanzia.
Dal 25 al 28 maggio 2006, contemporaneamente in quattro luoghi della città, dal pomeriggio alla sera, si alternano compagnie di teatro di strada di altissimo livello e celebri narratori, prime teatrali e grande spettacolarità all’aperto. Ogni anno vengono coinvolte anche le scuole del territorio attraverso laboratori e iniziative culturali volte a stimolare la creatività dei bambini.

Il tema di quest’anno sarà Battesimi: artisti e narratori saranno invitati a riflettere sul tema dell’iniziazione alla vita e all’arte, comune a tutte le culture, e a confrontarsi su quanto essi ritengano significativo per la loro esistenza, utilizzando i meravigliosi angoli di Sestri Levante, dal mare della Baia del Silenzio, fino ai carruggi e alle piazzette del centro storico come spazio scenico d’elezione.

Il Festival comprenderà quest'anno anche Realtà del mondo, una nuova sezione che ospiterà spettacoli di grande livello nati all’interno di realtà che recuperano situazioni di degrado economico e sociale attraverso il teatro e lo spettacolo.
La prima edizione della rassegna prevede spettacoli di artisti internazionali provenienti da paesi con problematiche sociali, che realizzeranno performance di grande valore artistico.

Tra gli innumerevoli spettacoli previsti, l’edizione del Festival del 2006 vedrà il coinvolgimento della scuola di circo cambogiana Phare Ponleu Sepalk, nata nel 1988 in un campo di rifugiati al confine con la Thailandia con la scopo di salvaguardare le tradizioni khmer, promuovere la cultura della pace, dare un’istruzione ed insegnare un mestiere ai bambini profughi di guerra.
Inoltre si potrà assistere alle affascinanti acrobazie dei Kenioti AfroJambo Acrobat, o lasciarsi coinvolgere dall’allegria di compagnie teatrali e di danzatori brasiliani.

Negli ultimi anni il Premio Letterario dedicato all’autore danese si è caratterizzato per una sempre maggiore internazionalizzazione. In particolare, sono stati intrapresi rapporti di collaborazione con il Festival delle Favole di Berlino e il Festival Nazionale di Libri per Bambini di Sofia e continua quella con il Centro in Europa di Genova ed Eurete (Agenzia Europea per lo Sviluppo), con il sostegno della Commissione Europea, che ha portato all’istituzione di una sezione Little, dedicata alle favole che promuovono i valori fondamentali della Costituzione europea, e che mira a coinvolgere anche enti e associazioni operanti in Nord Africa e nel Medio Oriente, con particolare attenzione per l’infanzia di quei territori attraversati da conflitti.

Quest’anno, in occasione dell’apertura delle manifestazioni legate all’Andersen Festival e il Comune di Sestri Levante, in collaborazione con Giunti Editore, ha promosso la pubblicazione La Baia delle Favole – le storie più belle.
Un volume antologico che raccoglie favole e racconti, per bambini, scritti da alcuni dei favolisti che hanno partecipato alle varie edizioni del Premio come Italo Calvino, Carlo Castellaneta, Tonino Conte, Oreste de Fornari, Roberta Grazzani, Franceso Guccini, Anna Lavatelli, Alberto Moravia, Guido Quarzo e Sergio Zavoli e impreziositi dai disegni di importanti illustratori.

Il concorso prevede la selezione di fiabe inedite a tema libero, in lingua italiana, francese o inglese, ed è articolato in quattro sezioni: scuola materna - da 3 a 5 anni (in gruppo), bambini - da 6 a 10 anni (individuale o in gruppo), ragazzi - da 11 a 16 anni (individuale o in gruppo) e adulti – oltre i 16 anni (individuale).
Possono partecipare non solo scrittori già affermati, ma anche giovani aspiranti.
Il bando di concorso, aperto sino al 13 marzo 2006, è consultabile sul

Ai vincitori di ciascuna sezione saranno assegnati l’esclusiva Sirefiaba Andersen, opera dell’artista sestrese Alfredo Gioventù, un diploma ed un premio: un gioco montabile del valore di 1000 Euro per le migliori fiabe delle sezioni scuola materna, 1000 Euro in denaro per bambini e ragazzi, 2500 Euro in denaro per il vincitore della sezione adulti.
La Giuria assegnerà inoltre, scegliendo tra le opere vincitrici delle varie categorie, il Trofeo 'Baia delle Favole'.
Sono previsti anche riconoscimenti per la migliore fiaba in lingua straniera. La proclamazione ufficiale dei vincitori e la premiazione avverranno il giorno sabato 27 maggio 2006 a Sestri Levante.

Per Info:



Orari della Segreteria:
Lunedì 10-13 14-18.30
Mercoledì 10-13 14-18.30
Venerdì 10-13
Tel. 0185 458490
di Annamaria Giuliani

Potrebbe interessarti anche: , Rosso Barocco, «l'arte può diventare una passione pericolosa»: l'ultimo noir dei fratelli Morini , Superman, a fumetti la storia dei suoi creatori: eroi del quotidiano con il dono di saper far sognare , Il segreto del mercante di zaffiri di Dinah Jefferies, una drammatica storia romantica , Maurizio De Giovanni, Il purgatorio dell’angelo: tempo di confessioni per il commissario Ricciardi , SenzOmbra di Michele Monteleone, un racconto per ragazzi che piace anche ai grandi

Oggi al cinema

Eraserhead La mente che cancella Di David Lynch Horror Usa, 1977 Henry Spencer, tipografo, vive da solo in uno squallido appartamento fra le allucinazioni che la sua mente malata visualizza. Durante un grottesco pranzo in casa dei suoceri, apprende che Mary, la sua ragazza è incinta e viene obbligato a sposarla,... Guarda la scheda del film