Concerti Magazine Giovedì 22 dicembre 2005

La musica come un romanzo

Magazine - Cent’anni della scritti ?
Pare impossibile, ma c’è appena riuscita Silvia Pignotti, matuziana per il cui sguardo, il maestro Jean Luc Godard avrebbe trovato un posto nel suo , magari al posto della pur brava , no?

Questo Cent’anni di Sinfonica. 1905-2005, (Imperia, ed.Ennepilibri 2005, 14 Eu) è appunto la storia molto illustrata, in accurato bianco e nero, di un’orchestra fra le più importanti d’Italia se ha ospitato fra le sue fila, come violinista intemperante, nientedimeno che , ma prima di lui il leggendario , e nel mentre l’altrettanto memorabile, direttore artistico per 27 anni Carlo Farina, musicista di straordinaria generosità e apertura al nuovo (non è da tutti eseguire a Sanremo, il 24 dicembre 1979, la prima nazionale del di , che l’aveva scritto nel ’52!).

Ma di nomi importanti ce n’è una marea, in queste 164 pagine – indici a parte, beninteso – e allora bisogna prima di tutto ricordare , il gentile maestro milanese di cui mentelocale.it vi ha già dato notizie, e poi , di cui si è eseguita qui la prima dello spettacolare concerto per violino, , vincitore di un Premio Sanremo per la composizione, prima della Seconda Guerra Mondiale, e anche, fra gli ultimi, o quel signore d’altri tempi che è il pariginapoletano .
Ne dimentico, a bella posta, molti e molti ma, vi starete domandando, cosa c’entra ‘sta lista di nomi, dati, date con un ?
C’entra perché Silvia Pignotti, mentre scriveva, teneva sott’occhio , il mai troppo letto Italo Calvino dei , non che Sepùlveda e la Isabel Allende quest’ultima cara all’ormai notissima traduttrice padovana .
A parte questo, il libro è raccontato come un intrigante (siate buoni, è Natale e ho scordato a casa la valigetta degli aggettivi!) dialogo fra Silvia e Misol, cioè la III e la V dell’ ma anche "il mio sole" e il nome di una villa di Sanremo a me ignota, ma non all’autrice.
Misol è il garbato archivista della Sinfonica, dédito alla sola Bellezza, ma è anche forse il o, per noialtri cattolici l’anima, di questo racconto così meticoloso: è comprensivo, non per niente, di utilissimo indice dei nomi e insomma per Natale avrete qualcuno che vi è caro, no?
Ecco, questo è il regalo adatto. Fa figura, è colto ma non pesante e, visto che siamo a Genova, costa pure poco.
Dimenticavo: in questo libro giusto spazio è riservato a , presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo e marito della soprano ; e al mio e vostro amico , che vide il testo in bozze e approvò.
Adesso, però, aspettiamo anche il suo, di libro: la nuova raccolta di poesie, in primavera, nello !

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Alpha Un'amicizia forte come la vita Di Albert Hughes Azione, Drammatico, Thriller U.S.A., 2018 Dopo una battuta di caccia finita male, un giovane uomo delle caverne lotta contro una serie di ostacoli per ritrovare la strada di casa. Un’emozionante storia di crescita ed iniziazione arricchita dal forte rapporto tra il protagonista e un lupo. Guarda la scheda del film