Magazine Venerdì 16 dicembre 2005

Due volte Ammaniti a Genova

Magazine - Ultimo appuntamento con : la rassegna chiude lunedì 19 dicembre alle ore 21 con una scelta che può apparire singolare, quella di portare sul palco dell'Archivolto uno scrittore come Niccolò Ammaniti. Autore di libri di grande successo - Ti prendo e ti porto via o Io non ho paura dal quale Gabriele Salvatores ha tratto l'omonimo film - Ammaniti è un grandissimo appassionato di fumetti, ma soprattutto ha una scrittura lucida, coerente, con uno stile narrativo visivo e cinematografico e non sorprende vedere le sue storie tradotte in fumetti.
Leggerà brani da Sei il mio tesoro, scritto insieme ad Antonio Manzini per l'antologia del noir italiano Crimini e scelto per la lettura della serata: è la storia di un famoso chirurgo plastico dedito a feste e droga. Temendo di essere seguito dalla polizia, ha nascosto un pacchetto di cocaina nel seno di una ragazza durante un’operazione. Finito in disgrazia cerca di recuperare il prezioso involucro, “il suo tesoro”, con una serie di tentativi paradossali e rocamboleschi al limite del grottesco.

Nel pomeriggio di lunedì 19 si potrà incontrare lo scrittore anche alla Fnac (via venti Settembre). Alle 17.30 presenta Sangue marcio di Antonio Manzini. L'ingresso è libero.

Niccolò Ammaniti è nato a Roma. Ha pubblicato da Mondadori Nel nome del figlio, un saggio sull'adolescenza scritto insieme al padre, docente di Psicopatologia generale e dell’età evolutiva (1995), Fango (1996) e Ti prendo e ti porto via (1999). Presso Einaudi sono usciti un suo racconto nell'antologia Gioventú cannibale (1996), i romanzi Branchie (1997) e Io non ho paura (2001). Scrive o ha scritto di libri, viaggi, cinema e altro per Tuttolibri, Pulp, La bestia, Musica!, Micromega, Amica e Ciak. I suoi libri sono stati tradotti in francese, tedesco, spagnolo, greco e russo.

Antonio Manzini, attore, ha recitato in diverse produzioni teatrali, televisive e cinematografiche. L'esordio nel cinema risale al 1998 con "Due volte nella vita" di Emanuela Giordano. Nel 2005 ha pubblicato il suo primo romanzo Sangue marcio.

di Daniele Miggino

Potrebbe interessarti anche: , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin , MiniVip&SuperVip. Il Mistero del Viavai di Bozzetto: il cinema si fa fumetto , Il segreto del faraone nero, una nuova stoccata letteraria di Marco Buticchi , Auguri Andrea Camilleri! Lo scrittore compie 93 anni, la recensione del Metodo Catalanotti

Oggi al cinema

I soliti ignoti Commedia Italia, 1958 Scombinato quartetto di ladri di mezza tacca tenta un furto a un Monte di Pegni periferico. Il colpo va buco, ma si fanno una mangiata. Uno dei pilastri della nascente commedia italiana: la sua eccezionale riuscita nasce da una scelta azzeccata degli... Guarda la scheda del film