Magazine Venerdì 16 dicembre 2005

Altri libri da regalare



La settimana scorsa vi ho rivolto l’invito a regalare libri, segnalandovi alcuni titoli interessanti. Però da genovese, e senza voler essere sciovinista, mi preme ricordare che abbiamo nella nostra realtà cittadina alcune assai dinamiche case editrici, che sfornano libri di ogni tipo e per ogni interesse. Perché allora non cercare tra i titoli di quest’ultime delle idee regalo? Ecco alcune mie proposte.

Milano, solo andata di Adele Marini – Fratelli Frilli Editori, 11 Eu
Ultimo noir targato Fratelli Frilli Editori, questa volta non ha come sfondo Genova ma Catania e Milano, e si apre con una strage mafiosa realmente accaduta. La Milano capitale economica e, una volta si diceva anche morale, è descritta dall’autrice, che ci vive e lavora come giornalista di cronaca nera, molto bene. Poi basti sapere che il libro è scritto in collaborazione con Alberto Sala, ispettore capo della Mobile di Milano, la cui competenza la Marini aveva già sfruttato per Il Consulente. Un giallo di gran classe.

di Maurizio Puppo – Fratelli Frilli Editori, 8,50 Eu
Per tutti i tifosi dell’”altra squadra” genovese, ecco un libro di memorie di un calcio epico, che racconta come una struggente ballata le gesta blucerchiate. Nostalgia mista a ironia, poesia e passione, danno vita a diciannove dichiarazioni d’amore per i colori della Sampdoria: tra risa e rimpianti.

L’inferno del Genoa di Lorenzo Zito – Edizioni Il Golfo, 8 Eu
Le traversie dell’estate 2005 del Genoa messe in versi, con tutti i protagonisti della vicenda divisi tra i vari gironi, parodiando la Divina Commedia di Dante. Un libello per divertirsi, apprezzabile anche dai cugini sampdoriani per la sua vena tragicomica…Che sia anche per loro un’idea regalo? L’editore Gualtiero Schiaffino ha poi aggiunto anche le storiche illustrazioni di Gustavo Dorè, animate da commenti ironici.

di Mauro Bocci – De Ferrari Editore, 22 Eu
La passione per la storia del giornalista Mauro Bocci trova in questo libro la sua massima espressione. ‘La storia di una città tra ottocento e duemila’, così prosegue il titolo, si snoda senza soluzioni di continuità. Nel libro ci sono i fatti, i documenti, le ragioni, le idee di una città che continua ad essere un crocevia storico e culturale dell’Europa. Il racconto va dalla fine della Repubblica di Genova fino al G8 e dopo, per sapere chi siamo noi genovesi e cosa ci aspetta…

Delitto sotto la città di Stefano Mantero – De Ferrari Editore, 10 Eu
Si può fare un atto d’amore verso la città raccontando di delitti e di oscuri sottosuoli? Sì, Stefano Mantero ci riesce, e con un portentoso personaggio, Mike Buzzone, ex poliziotto che ama il mare, ci racconta profumi, sentimenti, umori e misteri di una Genova dalle mille sfumature. La casa editrice De Ferrari in collaborazione con Mantero, che ricopre la carica di Vicepresidente dell’Unione Provinciale Ciechi, ha messo all’interno del libro una cartolina per riceverlo gratuitamente in formato adatto ai non vedenti. Una lodevole iniziativa.

Per gli amanti del noir si potrebbe poi aggiungere la trilogia di ; la serie del commissario Mariani di o del maresciallo Vitale di ; si potrebbe ricordare la serie thriller della Collana Blu della De Ferrari… ma come si fa? Non finirei più.

Giorgio Boratto
di Giorgio Boratto

Potrebbe interessarti anche: , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin , MiniVip&SuperVip. Il Mistero del Viavai di Bozzetto: il cinema si fa fumetto , Il segreto del faraone nero, una nuova stoccata letteraria di Marco Buticchi , Auguri Andrea Camilleri! Lo scrittore compie 93 anni, la recensione del Metodo Catalanotti

Oggi al cinema

Overlord Di Julius Avery Azione, Horror U.S.A., 2018 Seconda Guerra Mondiale. A poche ore dal D-day un gruppo di paracadutisti americani, vengono incaricati di penetrare nel territorio Francese occupato, per distruggere il trasmettitore radio che si trova in cima al campanile di una chiesa. Guarda la scheda del film