Teatro delle Nuvole - Magazine

Teatro Magazine Giovedì 15 febbraio 2001

Teatro delle Nuvole

Magazine - È Franca Fioravanti, attrice e regista, a raccontarci il Teatro delle Nuvole: di persona, al telefono e attraverso materiali cartacei e fotografici.
Un’esperienza del teatro totalizzante che viene da lontano e che è fatta per l’appunto di incontri e quindi di persone. Il gruppo nasce nel 1992 dall'incontrarsi di Franca Fioravanti e Marco Romei (drammaturgo) che l’attrice stessa, in un intervista con Silvana Copperi, descrive così: "Quando ho incontrato Marco Romei "colui che compone le parole che suono con il mio corpo” ho capito che non sarei più stata sola". E soli infatti da quel giorno i due non sono più stati. Contornati da allievi, artisti, amanti e esperti di teatro Franca e Marco hanno lavorato al loro concetto di fare teatro con l'artista visivo Adriano Rimassa (co-fondatore della compagnia), il musicista Francesco Denini, la fotografa Alessandra Vinotto, la dottoressa Tania del Sordo, il professor Roberto Trovato, Maddalena Ischiale e Silvana Copperi poetessa di Torino.

A questo punto interrompo Franca che con la sua passione vorrebbe riportarmi indietro nel tempo di quegli incontri e delle loro fruttuose conseguenze, nonché di tutti gli altri.
Sempre nel '92 apre le porte anche la scuola laboratorio del gruppo "a chi desidera partecipare ad una esperienza creativa in progressione". Il gruppo lavora nella direzione di un teatro totale che cerca di armonizzare e sintetizzare linguaggi artistici differrenti: parola, suono, spazi non convenzionali, contatto direttto con il pubblico, lavoro sul campo del drammaturgo. “L’intento”, spiega uno scritto della compagnia che descrive la loro poetica, "è di cogliere livelli più profondi di coscienza, di unire materiale e spirituale, disciplina e spontaneità, tradizione e ricerca del nuovo."

La curiosità nei confronti del lavoro composito di questo gruppo cresce tra le carte e le fotografie e allora ci rivolgiamo ancora a Franca per sapere dove sono e cosa fanno. "In questo periodo", dice Franca, "stiamo girando per la Lombardia con "Paesaggi dell'altrove, una collaborazione con la compagnia bresciana Il Trucco e l’anima (fondata da Maddalena Ischiale, allieva della scuola/laboratorio, e Giangiacomo Colli). Lo spettacolo, in tournée, per intero si intitola "Paesaggi dell’altrove III , presentato alla Rassegna nazionale "Emergenze: incontri con il nuovo teatro italiano" (ottobre 2000), è frutto di un lavoro di sperimentazione e ricerca in tre fasi. Partito nel 1998 con una prima parte in forma di performance, presentata dalla compagnia al Festival Intenazionale Teatro e Danza di Andora, prosegue l’anno successivo nella seconda tappa che si concretizza in un laboratorio condotto da Franca Fioravanti a Ferrara ospitato dal Centro Teatro universitario e dal Professor Daniele Seragnoli.

"Paesaggi dell'altrove è un viaggio nel proprio corpo-anima", scrive Franca, “è un chiedersi il perché della sofferenza attraverso la nostra carne, è un guardare la realtà con disincanto, senza più illusioni, è un cercare nel groviglio dei nostri sogni ciò che è ancora possibile, un luogo dove si può incontrare la luce dell’amore. Quattro donne, archetipi femminili, si incontrano nello spazio della memeoria alla ricerca del proprio paesaggio.”
Mentre lo spettacolo gira attraverso i corpi delle interpreti della compagnia Il Trucco e l’anima, il gruppo del laboratorio, qui in città, sta lavorando al progetto in divenire di un’azione teatrale, di cui non ci è dato sapere di più, ma che verrà presentata a Genova e in Liguria all’inizio dell’estate.

In totale i lavori della compagnia sono circa 21 tra spettacoli, performance e azioni teatrali, di cui si ricordano alcuni titoli Il cielo interiore (1992), Mutamenti nel tempo (1993), I fabbricatori di sogni (1994), Sulla sosanza dell’amore (1995).

La scuola laboratorio ricerca sperimentazione creazione teatrale del Teatro delle Nuvole si propone ogni anno da nove anni e ha il contributo dell’assessorato al Patrimonio Culturale del territorio della Provincia di Genova. La sede è presso la Scuola Musicale Conte – Fabbrica Elah – Via Piandilucco, 5 – Pegli Genova
info: 010 6973129

Le foto:
Donna su scale in abito bianco (Franca Fioravanti) in Sulla sostanza dell’amore. Foto di Alessandra Vinotto
Donna allo specchio (Maddalena Ischiale) e Donna con veli (Franca Fioravanti) in Il cielo interiore (1992) elaborazione drammaturgica di Marco Romei. Foto di Nanni Ghio
Clown in Mutamenti nel tempo composizione drammaturgica di Marco Romei, liberamente tratta da Majakovskij (1993). Foto di Alessandra Vinotto
Donna con vestito rosso (Franca Fioravanti) in Suonetti d’amore: Amleti, Giuliette e Romei – Azione Teatrale ideata e scritta da Franca Fioravanti e Marco Romei. Presentata ad Alassio all’interno della manifestazione Mr Shakespeare on the beach nel luglio 2000. Foto di Marco Romei.

Potrebbe interessarti anche: , Giudizio Universale: la Cappella Sistina secondo Marco Balich , Artisti e progetti vincitori di #UBU40 accanto a quelli di Hystrio, Rete Critica e ANCT , Turandot: la trama dell'opera, tra un principe pirlone e donne con scarsa autostima , Acqua di colonia: il colonialismo italiano secondo Frosini/Timpano , Dall'Olanda il teatro-incontro in Perhaps All The Dragons dei Berlin