Concerti Magazine Sabato 12 novembre 2005

Susanna Kwon canta la mèlodie francese

Magazine - Secondo appuntamento coi Concerti della Fondazione Spinola a Casa Paganini (P.za Santa Maria in passione 34, Genova). Dopo l’applaudita inaugurazione del ciclo «Il Canto Letterario» che ha visto il duo Vavrille-Paderni esibirsi di fronte ad oltre duecento spettatori, questa settimana sarà la volta del soprano Susanna Kwon, che proporrà - insieme al pianista genovese Giacomo Battarino – un programma intrigante che coinvolge i «due ribelli» della cultura francese (Hector Berlioz, nel cuore dell’Ottocento, ed Erik Satie nei primi decenni del Novecento) e che sarà concluso con la restituzione di una prima esecuzione assoluta.
Anche questa volta l’attore Massimo Mesciulam sarà sul palcoscenico, precedendo le esecuzioni musicali con la lettura dei testi.
Di Hector Berlioz verrà restituito lo splendido ciclo lirico «Les nuits d’été» (nella versione originale del 1840 per voce e pianoforte) su poesie di Theophile Gautier. A seguire, pagine di Satie notissime quali Gymnopédie n. 1 ed altri decisamente meno noti, come le provocatorie e geniali Quatre Petites Mélodies (del 1920).
In chiusura, la prima esecuzione assoluta di « Presque intime, sans bruit», ciclo di chansons su testo di Léon-Paul Fargue commissionato dalla Fondazione Spinola ad Stefano Cabrera, giovane violoncellista e compositore genovese, autore fra l’altro di una rilettura sinfonica di pagine dei Beatles eseguita di recente da coro e orchestra della Fondazione Teatro Carlo Felice.

Per informazioni: FONDAZIONE SPINOLA Tel. 010 566353

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

The children act Il verdetto Di Richard Eyre Drammatico 2017 Giudice dell'Alta Corte britannica, Fiona Maye è specializzata in diritto di famiglia. Diligente e persuasa di fare sempre la cosa giusta, in tribunale come nella vita, deve decidere del destino di Adam Henry, un diciassettenne testimone di Geova... Guarda la scheda del film