Concerti Magazine Venerdì 28 ottobre 2005

Un cocktail con Dj Isi

Magazine - Leggi le altre notizie dal mondo della musica su o

Diciamocelo francamente, nella continua baraonda di gruppi del momento che si alternano su testate musicali, radio e tv con cd messi a ritmo frenetico sugli scaffali dei negozi, si finisce col non avere più tempo per pescare nel passato e si passa da questo a quest'altro nome senza aver più voglia di approfondire certi ambiti musicali che invece meriterebbero attenzione.

E non è che poi le novità che ho ascoltato ultimamente possano davvero essere considerate novità, visto che il trend imperante è quello di miscelare quanto prodotto negli anni '80 e poco oltre.
Male, perché generi come il soul, il jazz ed il rare groove, nell’ambito del nightclubbing di Genova sono più incontrati per caso che cercati. Questi generi meritano un’ascolto attento perché le vibrazioni sono quelle che portano dritte all’istinto.

Dj ISI, profondo conoscitore di tutto ciò che si muove in questi territori, formidabile collezionista di vinili originali, da anni propone dj set in cui soul, jazz, ma anche funk, sono il piatto unico delle serate. E proprio in questi giorni è uscita una selezione da lui ideata ed assemblata con la complicità di Dj Kamo dal titolo Breakfast at Isi’s – Soul, Jazz & Rare Groove selected by DJ ISI.

In questo suo primo lavoro trovano spazio 14 brani originali, estratti da vinile: una buona occasione per ritornare su brani storici quali Dock of The bay di Otis Redding, tanto per menzionare uno dei più famosi.

Con Isi ci dirigiamo verso Nervi per una bevuta e una chiacchierata. Considerato che in fatto di cocktail se ne intende molto più del sottoscritto, mi lascio condurre al Cubilla - un localino soft con tavolini e divanetti - posto tranquillo, adatto per fare appunto due chiacchere e per bere ottimi drink.

Qual è la mappa dei club Soul/Funk/Jazz a Genova?
«Non c'è un locale preciso dove viene suonato il funk e il soul, anche se in questo periodo al sabato sera a mette i dischi Dj Ti, uno dei maggiori conoscitori di black music a livello nazionale se non addirittura europeo, e consiglio a tutti di andare ad una sua serata, non ve ne pentirete. Per il jazz è famoso il , che propone concerti live di ottima fattura».

Buona l'idea di una selezione come quella di Breakfast at Isi’s. Nell'ambito genovese credo sia la prima volta. Sbaglio?
«Mah, che io sappia sì, credo sia il primo esperimento made in Zena di questo genere».

Mi dici qualcosa riguardo ai brani, perché proprio quei pezzi e non altri?
«Ci sarebbe da parlare a lungo di ogni brano. Che dire, ho selezionato i pezzi che più mi stavano a cuore, o meglio quei pezzi che quando li sento mi fanno venire la pelle d'oca, eh eh... In particolare sono tre i pezzi a cui sono più legato per diversi motivi: Soulsville di Isaac Hayes, Think twice di Donald Byrd e Sunny di James Brown & Dee felice trio. Solo a pensarci vengo attraversato da un brivido».

Come è nata la collaborazione con DJ Kamo?
«Con Kamo ci conosciamo da molti anni e da circa due abbiamo deciso di collaborare, abbiamo anche alcuni progetti per il futuro. Il cd è stato registrato nel suo studio, il Full clip studio, perché Kamo, oltre ad essere un mio carissimo amico, mi permetteva di ottenere un prodotto di ottimo livello qualitativo. Vorrei menzionare anche Albe che ha curato la grafica del cd; anche lui è un amico e uno che con la grafica ci sa davvero fare».

In quali locali ti si può trovare in consolle e quando? «Al momento sono disoccupato ma appena farò qualche serata vedrò di promuoverla al meglio».

Segui la scena live genovese? Segui qualche gruppo/artista in particolare?
«Sono cresciuto col rap; al funk e soul sono approdato successivamente. Attualmente faccio da dj nei live di Albe&Kamo e seguo la scena hip hop genovese».

Quali sono gli ultimi 3 concerti che hai visto?
«Ho visto tre grandi concerti ultimamente: James Brown, Kool & the gang ed che è il gruppo che ascolto da più tempo e di cui ho visto circa 5 o 6 live».

Quanto costa il cd e dove lo si può trovare?
«Il cd costa 4 euro e si compra alle serate da me o da Dj Kamo, oppure inviando una mail a o ».

Hai parlato di nuovi progetti in cantiere con Dj Kamo. Di che si tratta? Puoi anticipare qualcosa?
«Per ora è tutto top secret».

Massimo Ponte

Tracklist
1) Quincy Jones – Robot Portrait
2) Minnie Ripperton – Inside My Love
3) Otis Redding – My Lover’s Prayer
4) Shirley Brown – Stay With Me (Baby)
5) Donny Hathway – Little Ghetto Boy
6) Isaac Hayes – Soulsville
7) Donald Byrd – Think Twice
8) The Crusaders – Put It Where You Want It
9) Booker T & The Mg’s – Johnny, I love You
10)Henry Mancini – Slow Hot Wind (Lujon)
11)James Brown & Dee Felice Trio – Sunny
12)Herb Alpert – Rise
13)Ike & Tina Turner – You Can Have It
14)Marvin Gaye – Don’t Mees With Mr.T

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Lontano da qui Di Sara Colangelo Drammatico 2018 Lisa Spinelli è una maestra d'asilo con la passione per la poesia, tanto che i suoi figli ormai quasi adulti la trovano trasformata dalle lezioni che sta seguendo e il marito sente di essere un po' trascurato. Lisa non è di per sé... Guarda la scheda del film