Concerti Magazine Martedì 18 ottobre 2005

Vigna del Mar: a tutto jazz

Mercoledì 19 ottobre 2005, alle ore 22.00, la (in Vico Semino 11) darà vita ad una serata live all’insegna del jazz di qualità con Music is my mistress – R.G.M. Trio Plays Duke Ellington.
A due passi dall’Archivolto Mongiardino, in pieno centro storico, la vineria ospiterà infatti Gianpiero Lo Bello (tromba, flicorno), Massimo Currò (chitarra) e Riccardo Barbera (contrabbasso).

Il concerto offrirà una panoramica del repertorio di Edward "Duke" Ellington, il jazzista che, insieme ad Armstrong, ha saputo dare voce al popolo afro-americano, capace di tramutare le proprie sofferenze nella forma d’arte più importante del XX secolo, assieme al cinema. La carriera di Ellington attraversò diverse fasi: dal puro accompagnamento per i ballerini, all’intrattenimento per le platee dei teatri, alle grandi suites sinfoniche dell’ultimo periodo. In ognuna di queste fasi, egli fu apprezzato per la sua inesauribile vena creativa e per le sue grandi doti di instancabile elaboratore di materiale tematico.
Per Ellington la musica non era solo un’arte, ma una vera e propria "mistress": la Signora, la sposa da amare incondizionatamente e per tutta la vita.

I MUSICISTI:

Riccardo BARBERA

Nato a Genova nel 1974, inizia a suonare il basso elettrico nel 1990. Studia due anni al C.P.M. di Milano con Attilio Zanchi, poi si dedica al contrabbasso presso il conservatorio "N. Paganini" di Genova e ancora all’armonia jazz con Marco Tindiglia. Poi collabora con il gruppo di musica etnica "Echo Art" e con la "Factory Orchestra" diretta da Claudio Lugo. Dal 2000 lavora come musicista, compositore ed arrangiatore in teatro con attori come Elisabetta Pozzi, Mariangela D'Abbraccio, Ugo Dighero, Enrico Campanati, Giorgio Scaramuzzino, Aldo Ottobrino.

Massimo CURRO’

Nasce a Genova nel 1973. All'età di 12 anni si avvicina alla chitarra da autodidatta, avvicinandosi alla fusion di Mike Stern, John Scofield, Scott Henderson. Alla ricerca di una propria dimensione musicale, si avvicina al jazz classico di Wes Montgomery, Joe Pass, Parker, Monk, Davis e se ne innamora. Approfondisce l'armonia, l'improvvisazione ed il linguaggio.
Tra gli altri, ha suonato con Enrico Pinna, Stefano Pastor, Maurizio Marenco, Piero Buffarello, Daviano Rotella, Massimo Morriconi. Ha partecipato a svariati festival del jazz.

Gianpiero LO BELLO

Nasce ad Alberga nel 1975. Inizia a studiare musica all’eta di 5 anni, entrando a far parte della banda cittadina a 10. Durante gli studi superiori ed universitari suona semiprofessionalmente in svariati contesti, sviluppando doti di eclettismo e versatilità.
Suona professionalmente dal 2000, in formazioni diversissime tra loro, dalla big band all’orchestra sinfonica, dal gruppo di musica latino-americana all’ensemble di strumenti a fiato più o meno grossi. Dal cantautorato (Max Manfredi, Fabrizio Ugas, Mauro Pinzone), agli studi di registrazione (colonne sonore per fiction televisive e per spettacoli del Teatro Stabile di Genova), per finire con alcuni ensembles di musica contemporanea e piccoli gruppi jazz (dal trio al sestetto).

PER INFORMAZIONI: 010 2513957

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Crazy & Rich Di Jon M. Chu Commedia, Romantico U.S.A., 2018 La newyorkese Rachel Chu accompagna il suo fidanzato di lunga data Nick Young al matrimonio del suo migliore amico a Singapore. Emozionata perché visiterà l’Asia per la prima volta, ma nervosa perché conoscerà la famiglia... Guarda la scheda del film