Concerti Magazine Venerdì 16 settembre 2005

Un colpo in canna per Domenico

Leggi le altre notizie dal mondo della musica su o www.genovatune.net

Domenico D'Agostino è un giovane cantautore campano di Lacco Ameno, un piccolo comune dell'isola di Ischia. Ci ha mandato un brano solo, una sorta di singolo: Anice e Verbena.
Il titolo incuriosisce e quando ho ricevuto il disco non ho saputo resistere ad ascoltarlo.

Apre il pezzo un giro strumentale piuttosto carino che introduce la voce di Domenico: si tratta di un timbro non del tutto originale che ad un primo impatto mi ha ricordato, volutamente forzando l'interpretazione, Gazzè e Renga, due nomi che pare difficile immaginare insieme.

Facendo un passo indietro e tornando al titolo, è d'obbligo spiegare cosa siano Anice e Verbena. La risposta ci viene fornita dallo stesso Domenico, che ci porta tra odori di piante e profumi di tisane con rimandi ad una storia d'amore, la più bella, quella appunto della strega Verbena.

Insomma, l'originalità non manca nei testi (Domenico vince, nel 2004, il Premio Selezione Poesia, messo in bando da una nota casa editrice siciliana, grazie a cui ha pubblicato una raccolta di versi intitolata Caramelle di Vetro), quanto piuttosto nella musica, forse troppo prevedibile ma comunque coerente con il contenuto e con la voce del cantante.

Sufficiente quindi la qualità di questo pezzo ma le idee si potrebbero sviluppare meglio, ad esempio provando qualche tipo di sperimentazione mettendosi così in gioco ma catturando certamente l'attenzione dell'ascoltatore in maniera maggiore di quanto avvenga con il prodotto attuale.

Valeria Molfino

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Soldado Di Stefano Sollima Azione U.S.A., Italia, 2018 Nella guerra alla droga non ci sono regole. La lotta della CIA al narcotraffico fra Messico e Stati Uniti si è inasprita da quando i cartelli della droga hanno iniziato a infiltrare terroristi oltre il confine americano. Per combattere i narcos l’agente... Guarda la scheda del film