Weekend Magazine Martedì 9 agosto 2005

Paura dell'Italia? No grazie

Magazine - Estate pazza. Quella del 2005 è una stagione thriller, in cui sembra non ne vada una dritta. Le catastrofi di Londra, Sharm El Sheikh e del volo Bari-Djerba uniscono la fobia degli attentati alla sfiga nera. Infine, la crisi italiana non frena, anzi, il rating di l'ha declassata ancora. Preoccupante.
Ma i turisti che cosa vedono? L’occhio imparziale e fugace del visitatore che cosa scorge?

Cappellini, marsupietti, zainetti e ciabattine non mancano, soprattutto nelle zone monumentali: , , piazza De Ferrari, Palazzo Ducale. L’ e il Porto Antico sono un classico, tanti si avventurano nei carruggi. Li vedi girare con lo sguardo attento e gli occhi rivolti troppo in alto per essere residenti. Che pensano della città? Gli piace? Anche loro sono in ? Ecco Eva e José, due giovani di Barcellona: «Siamo appena arrivati da Roma. Per quello che abbiamo visto fin qui la città è molto bella». Siete tranquilli in Italia? «Massì, non abbiamo sentito né visto niente di preoccupante».

Tanti francesi passeggiano per il centro. «È la prima volta che vengo qui. Mi sono fermato per caso». David dalla Dordogna è il tipico turista on the road/no limits. Due piccoli zainetti, uno davanti e uno dietro, e sta in giro due mesi senza meta. «Sai mica dov’è un hotel a poco prezzo?», mi chiede. Ma insomma, sei tranquillo a girare da queste parti? Mi guarda un po’ stupito come a dire «Perché? Dovrei preoccuparmi?», mettendosi istintivamente la mano sul pacco.

Tendo un agguato a Cyrel e alla sua fidanzata mentre guardano un cartello informativo in via Garibaldi. Sono parigini, per la prima volta a Genova, passeranno tutta la vacanza in Liguria tra Cinque Terre e Portofino. La città gli piace, ma lui confessa: «Sono meno tranquillo che in Francia, perché non siamo compromessi con la guerra in Iraq. Cerco comunque di non pensarci». Nicole e Ludovic ancora da Parigi non si fanno problemi per la sicurezza: «tanto ormai il pericolo è ovunque». Piuttosto, dicono che Genova è un po’ morta, vuota. «Noi viaggiamo molto. L’anno scorso abbiamo girato tutta la Spagna, c’è molto più movimento». La coppia prosegue per Verona e Venezia: «vedremo com’è laggiù».

Il lituano Laimonar passeggia per via San Lorenzo, ma anche lui è arrivato da poco. Paura? «Di cosa?». E poi lui pensa all’amore: è venuto a trovare Marina, la sua fidanzata italiana che studia lingue e parla il lituano alla perfezione. Ah, l'amour...

Insomma, Genova pare un porto sicuro. La maggior parte dei visitatori sono di passaggio. Andranno a Firenze, Roma, Venezia, e varie località di mare. C'è chi ha qualche remora ad andare a Roma, ma sono pochi quelli che rinunciano alla vacanze per paura.

Nella foto: uno scorcio del Porto Antico nello scatto di Giovanni Conte

Oggi al cinema

Animali fantastici e dove trovarli Di David Yates Fantastico U.S.A., Regno Unito, Palestina, 2016 1926. Newt Scamander ha appena terminato un viaggio in giro per il mondo per cercare e documentare una straordinaria gamma di creature magiche. Arrivato a New York per una breve pausa, pensa che tutto stia andando per il verso giusto…se non fosse... Guarda la scheda del film