Piccola ballata per Tre porcellini - Magazine

Attualità Magazine Giovedì 7 luglio 2005

Piccola ballata per Tre porcellini

Magazine - Tre, sono persone, vive, vere, sangue che scorre nelle vene, pelle e profumi diversi.
Tre, senza nome, ognuno sa chi è, ognuno è unico, unduétré.
Tre, numero perfetto, cerchio che si chiude, triangolo senza difetto.
Tre, gioco sul filo, tre, persone che giocano per me, che giocano me.

Tre: è una ballata, ciechi amori e piccole iene.
Tre: combinazione che non si sfiora, si ama, si odia e si ama ancora.
Tre: io colpevole, e te?
Tre: domino che cade, shangai che si muove.

Tre come puzzle e pazzia.
Due caccia uno, uno caccia due, tre ruba a uno, uno non passa mai..
Tre come ladri di ricordi, cacciatori d’affari.
Unduétré

Tre costruzioni di un amore, tre i cuori che non ho posseduto.
Tre bugie che non ho mai detto, tre quelle ripetute.
Tre domande che mi hanno posto, tre le risposte mai avute.
Tre dita su cui conto, tre gli occhi che ricordo.

Tre, sono io, me stessa, me: sono tre.
Tre, casa di paglia, di legno, di mattoni: sono tre.
Tre, soffi di vento, scie luminose, sguardi e carezze: sono tre.
Tre, scelte già fatte, canti già scritti, tre baci negati: sono tre.

Tre. E in fondo cosa importa chi siamo e dove andiamo?
Siamo solo quello che riusciamo ad essere, e niente alla fine ci cambierà.
Tre. Ma a contare si inizia da uno, e solo dopo arriva il tre.
Unduétré.

Potrebbe interessarti anche: , Gestire una grande attività? Non si può fare tutto da soli! , Giardinieri e impianti d'irrigazione: ecco i servizi a domicilio per un verde «da far invidia al vicino» , Scopri i film stasera in tv sul digitale terrestre , La modernità nel mondo dei piatti doccia , Veicoli commerciali: tutti i vantaggi del noleggio