Concerti Magazine Venerdì 1 luglio 2005

Bianco Plumbeo: ok a metà

© www.biancoplumbeo.ti

Magazine - Leggi le altre notizie dal mondo della musica su o

I solcano i palchi cittadini da ormai cinque anni. Con l'ultimo demo, contenente due pezzi, mostrano tutta la competenza acquisita dal punto di vista tecnico.

Voglio partire dalla descrizione della seconda traccia, dal titolo Canzone di Pietra.
Il brano è introdotto da un arpeggio alla Creed, poi entra la voce. Il timbro non è molto particolare e si “trascina” in modo troppo studiato per sembrare naturale. Tuttavia, grazie anche all’ottima qualità di registrazione, l’ascoltatore riesce a comprendere con chiarezza il testo rigorosamente in italiano.
Quest’ultimo parla di una ragazza per la quale è stata scritta la …canzone di pietra […] le cui parole possono sembrare stupide…. Un brano piacevole fin dal primo ascolto.

Il cd si apre però con un altro brano - Vanitosa Genialità - da cui, devo dire, sono rimasta piuttosto delusa: il testo è ancora una volta poesia tradotta in musica, la protagonista è nuovamente una donna ma l’atmosfera ed in generale la melodia perdono completamente la loro originalità per tramutarsi in un pezzo che risulta già sentito e per nulla particolare.

L’unico consiglio che posso dare alla band è però rivolto al cantante (la cui voce ricorda vagamente quella di Francesco Sarcina delle Vibrazioni n.d.r): dovrebbe trovare la sua particolarità, la sua anima, in modo da introdurre qualcosa di unico ed originale nella loro musica. Latita l'elemento distintivo, il marchio di fabbrica che porti coerenza ed ovviamente originalità.
In definitiva le idee non mancano, così come le abilità tecniche che si ritrovano ovunque in arpeggi ed assoli e quindi perché non svilupparle e sfruttarle?



Tracklist
1. Vanitosa genialità
2. Canzone di Pietra

Nella foto: i Bianco Plumbeo

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Amici miei Di Mario Monicelli Commedia Italia, 1975 Quattro uomini di immatura mezza età, amici di vecchia data, ai quali si aggiungerà poi un illustre clinico, trascorrono le giornate di libertà architettando scherzi d'ogni sorta: canzonano i vigili urbani, prendono a schiaffi i viaggiatori... Guarda la scheda del film