Ed infine uscimmo a riveder le stelle - Magazine

Outdoor Magazine Martedì 14 giugno 2005

Ed infine uscimmo a riveder le stelle

© Luca Caridà

Magazine - È fatta! Finalmente, ora possiamo dirlo senza paura (a proposito, dopo due giorni ho ancora la gola in fiamme): ! Tedesco e compagni entrano di diritto nella storia della più antica società di calcio italiana.
È stata una promozione particolare, forse la più bella perché è stata la più attesa, perché due anni fa era inimmaginabile, perché abbiamo potenzialità mai avute prima. Per me, come per quelli della mia generazione, la giornata di sabato non si potrà dimenticare. È la prima volta che ho vissuto un evento bello e importante con il Genoa; la massima serie, la coppa Uefa, ho solo potuto vederle, non viverle.

Sabato 11 giugno, invece, la giornata è stata vissuta a pieno, dalle 11 della mattina quando siamo entrati per mettere al meglio il "Ferraris", alle 9 del giorno dopo, fino a quando, stravolto dalla stanchezza, sono rientrato a casa in seguito ai festeggiamenti.
Insieme a me c'erano circa 200 tifosi che, solo per amore dei propri colori, hanno lavorato fin dal mattino per rendere unico lo scenario.

La partita inizia con lo stadio tutto colorato di rossoblù, il tifo è alle stelle, la Nord intona il ma se gh'e pensu. La partita, non senza affanni, finisce 3 a 2 nella commozione di tutti. La festa dal campo si trasferisce in città, dove può finalmente esplodere, senza più paure, la gioia trattenuta troppo a lungo.
E allora tutti a De Ferrari per il consueto bagno nella fontana, tutti a esultare, a brindare, a lasciarsi andare: stanotte ci è concesso tutto. La città è tutta rossoblù, si leggono striscioni fra i quali Addio pag. 209 di televideo.

Si va avanti così, nella follia. Verso le tre la festa volge al termine, anche se in piazza Alimonda i caroselli continuano ancora per gli ultimi irriducibili. Per concludere, tutti a fare colazione, a comprare i giornali.
Bentornato, vecchio Grifone.

Matteo Sommariva

Potrebbe interessarti anche: , Cosa non deve mancare nella tua attrezzatura da trekking , Una gita sul lago di Como alla scoperta dei borghi più belli , Estate 2019: ecco perché regalarsi un’esperienza di rafting di coppia su Liveinup , Sardegna, viaggio a Cuccureddus: un sito archeologico da scoprire , Fare surf sul Tamigi a Londra, oggi è possibile!