Concerti Magazine Martedì 14 giugno 2005

Notte di musica per Carver

Magazine - Serata magnifica lunedì 13 giugno, all’ a Genova. Nel nome di Raymond Carver si è svolto un affascinate concerto per pianoforte ( ), tromba ( ) e voce (Giuseppe Cederna). Un'estemporanea performance di jazz e parola: un concerto speciale per Carver.

I racconti di Carver sono gioielli di scrittura, di capacità narrativa, che sanno comunicare un messaggio di compassione e di vita autentica; sono brevi, concisi… non hanno tempo o l’hanno interrotto.
Oggi possiamo affermare che Raymond Carver è stato un antesignano della scrittura moderna, la scrittura della Rete, quella che si riversa nei blog e nei suoi notiziari. In questo caso il tempo è breve, sostituisce pare quello morto, quello di annotazioni invisibili: una newsletter della condizione umana universale.

Certo, poi rimane il sapere, il sapere di… What We Talk About When We Talk About Love. Già, di cosa parliamo quando parliamo d’amore: questo è il titolo del concerto cui si è assistito. «Voglio parlarvi d’amore, di tutto quello che mi fa crescere…», recita Cederna. Poi attacca il controcanto di tromba e pianoforte e se qualcuno ha visto, nella letteratura di Raymond Carter, un tempo interrotto, quei suoni jazz l’hanno riannodato. Hanno sentito un tempo che scorre fluido; scorre come quello della poesia: ha il suono sincopato e armonico di una frase accostata all’altra.

Così si fa sintesi di parole e suoni, si illumina ciò che nessuno riesce a vedere o semplicemente a guardare. Un terzo occhio ci aiuta: è la poesia nascosta nella prosa scarna. Quella di Raymond Carver. Non una parola di più, non una fuori posto.

Il mistero è racchiuso nelle parole; nel loro saper evocare la vita, saperla descrivere e trasformare. E non ci sono vite felici, semplici o compiute ma ci sono parole che le contengono e diventano rivelazione. Carver è questo. È nei suoi brevi racconti che disegnano gente con matrimoni falliti, dediti all’alcool, con bollette mai pagate, sempre a litigare e a fare i conti con le proprie frustrazioni.

Giorgio Boratto

Nella foto: Giuseppe Cederna, Marco Di Gennaro ed Enrico Rava sul palco del Festival della Poesia

Potrebbe interessarti anche: , Mahmood vince Sanremo 2019 con il brano Soldi. Secondo posto per Ultimo, segue Il volo , Sanremo 2019. Testi e pagelle delle canzoni in gara , Sanremo 2019: Zen Circus con L'amore è una dittatura. Testo e pagella , Sanremo 2019: Ultimo con I tuoi particolari. Testo e pagella , Sanremo 2019: Simone Cristicchi con Abbi cura di me. Testo e pagella

Oggi al cinema

Il Ladro Di Alfred Hitchcock Drammatico 1956 Per una serie di incredibili coincidenze, Manny Ballister viene scambiato per un ladro che ossessiona un'intera città con i suoi furti. L'uomo deve provare la sua innocenza, ma le persone che potrebbero aiutarlo sembrano scomparse dalla circolazione.... Guarda la scheda del film