Sei minuti in serie A - Magazine

Outdoor Magazine Martedì 7 giugno 2005

Sei minuti in serie A

Magazine - Ennesimo esodo per il popolo rossoblù ed ennesima delusione. Il gol di Di Vicino a 5' dal termine fa cadere in depressione gli oltre 15000 genoani presenti al "Garilli" di Piacenza. Era fatta: per il Genoa il passaggio in serie A sarebbe stato matematico. Per la prima volta è stato toccato con mano l'obiettivo tanto atteso. Poi, la doccia fredda.

Ora sarà necessario battere, sabato prossimo, il già retrocesso Venezia per tornare alla massima serie dopo dieci anni di assenza. Il Genoa dovrà cercare di non essere preso dal panico. I tifosi dovranno sostenere al meglio la squadra, al resto ci penseranno società, squadra e allenatore.
Ma al di la del risultato, la trasferta di Piacenza resterà nel cuore di chi era presente. Una carovana interminabile di moto e auto, partite alle 14.00 dalla gradinata Nord, che attraversa la Val Trebbia tutta colorata di rossoblù.

All'arrivo a Bobbio viene organizzata una festa in onore dei tifosi genoani: nella piazza del paese vengono offerte prelibatezze di ogni tipo mentre il tifo rossoblù è già alle stelle.
Al "Garilli" i genovesi saremo almeno 15.000. Il risultato non sarà quello sperato, e i tifosi dovranno attendere ancora sei giorni per festeggiare.
Concludo facendo i complimenti a Dario Bianchi e a tutti quelli che hanno organizzato la carovana facendoci passare una giornata stupenda, e ringrazio il comune di Bobbio per la gentile accoglienza.

Matteo Sommariva

Potrebbe interessarti anche: , Cosa non deve mancare nell'attrezzatura da trekking , Una gita sul lago di Como alla scoperta dei borghi più belli , Estate 2019: ecco perché regalarsi un’esperienza di rafting di coppia su Liveinup , Sardegna, viaggio a Cuccureddus: un sito archeologico da scoprire , Fare surf sul Tamigi a Londra, oggi è possibile!