Concerti Magazine Giovedì 26 maggio 2005

Ultimo concerto per la GOG

Lunedì 30 maggio, al Teatro Carlo Felice alle ore 21.00 saranno ospiti della Paganiniana 2005 e della G.O.G il violino di Leonidas Kavakos e il pianoforte di Dérek Varjon.

Leonidas Kavakos è nato ad Atene da una famiglia di musicisti con forti tradizioni nella musica popolare e ha iniziato gli studi del violino con il padre, proseguendo poi presso il Conservatorio Greco con Stelios Kafantaris. Una borsa di studio della Fondazione Onassis gli ha permesso di partecipare alle masterclass di Joseph Gingold all’Università dell’Indiana.

La fama a livello europeo di Leonidas Kavakos è cresciuta rapidamente in seguito alla vittoria del Concorso Sibelius nel 1985 e del Concorso Paganini nel 1988.
Nella stagione 2002/03 ha debuttato con la Filarmonica di Berlino, la Filarmonica di New York e la Chamber Orchestra of Europe. Musicista da camera molto attivo, Leonidas Kavakos è stato Direttore Artistico del Ciclo per musica da camera da lui fondato nel Megaron, ad Atene, fin dal 1992. Appare regolarmente nei festival più prestigiosi del mondo in collaborazioni con musicisti rinomati quali Davidovich, Gutman, Imai, Kashkashian, Rostropovich e Vogt.

Dénes Varjon ha iniziato gli studi nel 1984 presso l’Accademia Musicale Ferenc Liszt. Ha ricevuto lezioni di pianoforte da Sandor Falvai e di musica da camera da Gyorgy Kurtag e Ferenc Rados, ottenendo il diploma nel 1991.
All’età di 25 anni ha debuttato alla Salzburger Festspiele con la Camerata Accademica Salzburg sotto la direzione di Sandor Vegh e da allora viene considerato uno degli artisti ungheresi più importanti della sua generazione. Altre apparizioni hanno fatto seguito in centri musicali prestigiosi nelle città di Vienna, Berlino, Londra, Praga, Zurigo e in festival internazionali di rilievo.

Dal 1994 insegna presso l’Accademia Musicale di Budapest. Nel 1997 ha ricevuto il Premio Liszt dal Governo Ungherese.


Il programma comprende: Ludwig van Beethoven: Sonata per violino e pianoforte in fa magg. op. 24 “la Primavera”
Franz Schubert: Fantasia per violino e pianoforte in do magg. D 934
Ludwig van Beethoven: Sonata per violino e pianoforte in la magg. op. 47 “A Kreutzer”


I biglietti:
Platea 25 Eu,
Galleria 15 Eu
Giovani 10 Eu

Nella foto: Leonidas Kavakos

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Zanna bianca Di Alexandre Espigares Animazione Francia, Lussemburgo, U.S.A., 2018 L’avventura che ha emozionato intere generazioni, per la prima volta in una straordinaria animazione anche in 3D. Guarda la scheda del film