Concerti Magazine Giovedì 19 maggio 2005

Più musica per tutti!

Se il buon giorno si vede dal mattino, questa sarà un’estate esplosiva per gli amanti della musica. Abbiamo già il calendario di , c’è di che leccarsi baffi. Come anteprima del Goa Boa sono previsti Beck e i Kings of Convenience (23 e 24 giugno). C’è qualcuno che ha voglia di mugugnare?
Ma il boom musicale inizia dal prossimo weekend, con una serie di concerti da segnalare. Ognuno ha il suo perché.

Iniziamo dalla storia della canzone. Ornella Vanoni e sono i protagonisti di un doppia data al . Ti ricordi? No non mi ricordo - già disco d’oro - ha lanciato una tournée 2005 in grande stile. Venerdì 20 e sabato 21 maggio 2005, alle ore 21, la coppia della canzone italiana sale sul palco.
E anche se il titolo dell’album potrebbe far pensare ad acciacchi dovuti all’età, i due ci danno dentro che la metà basta. In più, hanno un regista che è una garanzia (Maurizio Costanzo), 6 musicisti base e l’Orchestra D.I.M.I. (ben 17 elementi) a loro disposizione. Lo spettacolo è garantito. I prezzi: da 35 a 50 Eu + prevendita.

Il festival del nazional-popolare avrà luogo - venerdì 20 maggio 2005 ore 21 - al Mazda Palace della Fiumara. Arriva Gigi D’Alessio, che ormai è un fenomeno nazionale, ma che dico nazionale, internazionale, planetario. Le sue tournée solcano i mari e gli oceani per giungere in ogni angolo del mondo. Quanta strada dalla famosa Annarè. Il pianista napoletano (che ha suonato parecchio per Mario Merola) non si è lasciato costringere in facili definizioni di genere. Ha appena pubblicato L’amore che non c’è, album omonimo della canzone portata alla 55esima edizione del Festival. Ovviamente, è in vetta alle classifiche. Il biglietto costa 25/30 + prev ( ).

Stesso posto (Mazda Palace), il giorno dopo (sabato 21 maggio), i Subsonica portano il loro Terrestre Tour. La data di Roma pare sia stata un delirio, quella di Milano (23 maggio al Forum) è già sold out. In mezzo c’è Genova.
Il nuovo LP è tutto un programma già dal nome: “terrestre” dovrebbe essere il termine giusto indicare l’essere umano senza discriminazioni o distinzioni. È cambiato il sound, meno elettroacustico e più rockettaro. Di questa tendenza c’era stata un’avvisaglia nella loro partecipazione all’album Numb dei Linea 77 (anche loro torinesi come Samuel, Boosta & C.). E mentre loro sono in cima alla classifica e fanno il tutto esaurito ai concerti, molti critici . Biglietto 13 Eu + prev ( ).

Il weekend finisce al Teatro della Tosse – domenica 22 maggio dalle 20.30 - con uno spettacolo multidisciplinare a cavallo tra musica d’autore, teatro e poesia: Parole e musica per Giovanna. Suonano e Paolo Capodacqua insieme ai Parto delle nuvole pesanti, storico gruppo progressive. La compagnia teatrale Personae metterà in scena Un uomo chiamato Robespierre per la regia di Gianluca Valentini. E poi ancora Fabio Bonelli in L’arte del mimo, Ivano Malcotti in Poesie, un’altra esibizione musicale con Ronaldo Lemos, Giuseppe Bozzano in L’avventura delle parole, i Surreali in Chemical Dance.
Chi è Giovanna? Una donna di 58 anni, che ne ha passati 50 in un polmone d’acciaio a causa della poliomielite. I proventi della serata andranno a lei.

Nella foto: Samuel dei Subsonica (by www.subsonica.it )

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Darkest Minds Di Jennifer Yuh Nelson Fantascienza U.S.A., 2018 Dopo che una malattia sconosciuta ha ucciso il 98% dei bambini, il 2% dei sopravvissuti sviluppa misteriosamente dei superpoteri. Proprio a causa delle loro straordinarie abilità, i ragazzi vengono dichiarati una minaccia dal governo e rinchiusi in campi... Guarda la scheda del film