Weekend Magazine Giovedì 12 maggio 2005

Notte dei Musei: Genova città aperta

Magazine - Una notte bianca nei musei, una serata con molti negozi aperti, vicoli illuminati dalle candele e musica. Sabato 14 maggio 2005, a partire dalle 20, se deciderete di fare una passeggiata in centro (ma non solo) troverete molte sorprese: è la Notte dei Musei. L’evento parte addirittura dal Ministero della Cultura francese, e assume una portata europea. Gran parte dei musei genovesi resteranno aperti fino alle 23 con ingresso gratuito o ridotto. Tante iniziative, con due filoni principali: il racconto (Tramonto - Luci e parole), il gioco (Il gioco vale la candela) e un tema accattivante: Luci nella notte.

Ragazzi, qui ci sono troppi eventi! Ci vuole altro che una sintesi. Come al solito ci proviamo. La manifestazione coinvolge i , , , , Archeologia Ligure, , la , Raccolte Frugone e il . Aperta anche la .

«Sono stati creati percorsi inediti – dice Luca Borzani – per stimolare la curiosità di chi frequenta abitualmente i Musei, e attirare chi non c’è ancora stato. Un’iniziativa di qualità, per alimentare un dialogo fra patrimonio culturale e territorio, in una città che sta prendendo sempre più coscienza della propria ricchezza».
Non solo, anche i vicoli seguono questa sorta di notte bianca e tengono le saracinesche alzate fino a tardi, soprattutto nella zona tra via Garibaldi e piazza Campetto. Ci saranno concerti in piazza, e una particolare illuminazione a candele segnerà vari percorsi: «sempre per invogliare le persone ad entrare nei Musei», riprende Giuliano Bellezza.

Il fatto è che i musei una volta erano le dimore dei nobili. Nel tempo questa prospettiva casalinga si è un po’ persa. Il tema del racconto, e soprattutto dei giochi, vuol proprio ridare il senso della vita che si svolgeva in queste ricche magioni. Incontri, letture e performance proveranno a riportare una dimensione conviviale dove di solito si passeggia in silenzio tra le opere. I giochi, dalle provenienze più varie (da quelli africani a quelli romani, fino ai giochi d’azzardo settecenteschi), cercheranno di ricreare l'atmosfera di un Risiko, o di un Trivial Pursuit la domenica pomeriggio.

Qualche parola in più sull'aspetto ludico. Iniziamo con un ceto: pare che che 'sti nobili annoiati dedicassero anima e corpo al Biribissi, una via di mezzo fra tombola e roulette, in cui perdevano enormi somme di denaro. Risultato: ancora oggi è illegale. Giocheremo con i cioccolatini sul tavoliere della Famiglia Brignole Sale, i tempi cambiano...

E poi c'è questa specie di Back-Gammon africano che vedete nelle foto, molto più difficile e tattico. Ti sembra di spostare sassoli, in realtà stai intessendo strategie intricatissime. Da provare. Deus ex machina del progetto giochi è Pierpaolo Rinaldi. Per saperne di più andate a vedere il sito igiochi.info .

Ma vediamo in dettaglio che cosa succederà:

Palazzo Rosso e Tursi
20.00. Incontro con Claudia Salvatori, scrittrice.
21.00, 22.45. Concerto di Luigi Cerro con musiche inedite della famiglia Brignole Sale. Gruppo Strumentale del Conservatorio Nicolini di Piacenza. E poi Francesco Bianchi con l’Orchestra del Conservatorio Paganini eseguiranno alcuni brani selezionati dall’opera di Don Chisciotte.


Palazzo Bianco
20.00. Incontro con , scrittore genovese. Autore di Bacci Pagano, una storia da caruggi e Maccaia, una settimana con Bacci Pagano.
21.00. Gioco del Biribissi della Collezione Brignole Sale.
22.30. Quartetto Aurea, musiche di Boccherini.


Galleria nazionale di Palazzo Spinola
21.00. C’erano una volta a Palazzo Spinola, animazione teatrale-didattica di Gabriele Gelatti.


Museo Civico di Storia Naturale
20.00, 23.00. Proiezione dei video Leoni nelle notti d’Africa + Strane creature della notte.


Musei di Sant’Agostino
20.00. Incontro con Flavio Baroncelli, ordinario di Filosofia Morale dell’Università di Genova).
21.00. Giochi dell’Oca di epoca rinascimentale.


Museo d’Archeologia Ligure
20.00. Dalle taverne di antica Roma: il gioco dei dodici segni.


Museo di Villa Croce
20.00. È gradito l’abito bianco, performance di .
20.00-22.00. Dj Set + aperitivo.
22.00-23.00. Switch on the night! Video proiezioni de .


Castello D’Albertis
20.00. Gioco del Congklak balinese, l’Awelé africano e lo Sho tibetano.
20.00-23.00. Iat Gong, by .


Gam di Nervi
20.00. Incontro con Renzo Trotta.
21.00. Gioco dell’Oca americano del 1890 e Gioco dell’Oca francese dell’Ottocento.


Raccolte Frugone di Nervi
20.00. Ombre sul mare, laboratorio per osservare e disegnar eil profilo dei parchi al tramonto.
12.00. Racconti e misteri dedicati ai bambini.


Museo d’Arte Orientale Chiossone
21.00-23.00. Letture e recitazione dalla Scuola di Noh Kongoh – Kyoto.

Nella foto: una gioco di ruolo diffusissimo in Africa. Una specie di Back Gammon, ma più difficile

Oggi al cinema

Il castello di vetro Di Destin Daniel Cretton Drammatico U.S.A., 2017 Una giovane donna di successo è cresciuta accudita da genitori anti-conformisti, una madre eccentrica e un padre alcolizzato. Il padre, vivendo nella povertà più assoluta a causa del suo licenziamento, distraeva i suoi figli raccontando... Guarda la scheda del film