Orson Welles a Effetto Notte - Magazine

Cinema Magazine Mercoledì 20 aprile 2005

Orson Welles a Effetto Notte

Magazine - Avvincente, originale, con un protagonista che non si dimentica più. Giovedì 21 aprile, alla Multisala America di via Colombo, propone Othello, di Orson Welles (USA, 1952, 1h 29min), per la prima volta in versione restaurata.
Per gli amanti di Welles e di Shakespeare, 89 minuti di cinema moderno, con un montaggio d’avanguardia.

Comandante della piazzaforte di Cipro in nome della Repubblica di Venezia, Othello (Welles) decide di prendere Cassio come suo secondo, suscitando il rancore di Iago, che per vendicarsi gli farà sospettare l’adulterio di sua moglie Desdemona. Irretito dalle macchinazioni di Iago, Othello uccide Desdemona, per poi scoprire il proprio errore e togliersi la vita.
Ispirato all’omonimo dramma di Shakespeare, il primo film girato da Welles al di fuori del circuito hollywodiano fu una vera e propria odissea. Ostacolato dalla mancanza di fondi e dall’interruzione ripetuta delle riprese, Welles riesce a trasformare le difficoltà dell’impresa in cifre stilistiche di grande originalità. Utilizzando un materiale filmico discontinuo, raccolto fra Venezia, Roma e il Marocco, egli crea grazie al montaggio un’opera di taglio quasi sperimentale, caratterizzata da un succedersi vertiginoso di brevi sequenze riprese da angolature diverse.

Per questi tratti, Othello si delinea come il film di transizione dall’esordio folgorante di Welles (Quarto Potere) al suo tormentato percorso di genio indipendente del cinema americano, poco amato dai produttori ma idolatrato dai critici. Notevole anche la sua performance d’attore, degna di un immenso interprete shakespeariano.
Nel 1978, Welles ha diretto per la tv tedesca un documentario sulle peripezie produttive dell'Othello, intitolato Filming Othello, dove ricorda le difficoltà che dovette superare per portare a termine il lungometraggio e come questi problemi influirono sullo stile del film, con il quale il regista vinse il Festival di Cannes nel 1952.

Orari degli spettacoli:
ore 13.00 (rinfresco-pranzo dalle 12.40)
ore 16.00 (rinfresco dalle 15.40)
ore 18.30 (rinfresco dopo il film)
ore 21.30 (rinfresco dopo il film)

Per iscriverti alla mailing list di , scrivi a

Nella foto, Orson Welles.

Potrebbe interessarti anche: , Bohemian Rhapsody: non la solita recensione del film sui Queen , Gli incredibili 2 e Bao ad Annecy 2018 e a settembre al cinema , Ralph spaccatutto: il sequel ad Annecy 2018 e al cinema , Festival di Annecy 2018: vincitori e premi. C'è anche l'Italia , L'animazione impegnata al Festival Annecy 2018: da Another Day of Life a Funan