Concerti Magazine Venerdì 15 aprile 2005

Dal Logo Loco a Roma

Magazine - Leggi le altre notizie dal mondo della musica su e

Si è conclusa, mercoledì 13 aprile 2005, la rassegna Primo Maggio tutto l'anno, in collaborazione con l' , che ha visto alternarsi sul palco del otto gruppi ed artisti genovesi e sardi, in competizione per le selezioni nazionali che permetteranno ad uno di loro di salire sull'ambito palco di Roma.

Nonostante la scarsa affluenza di pubblico, probabilmente frastornato dall'idea dell'ingresso libero, la serata si è svolta in un'atmosfera calda e musicalmente ben assortita. Salgono per primi sul palco i , una band sarda sospesa tra suoni della tradizione e arie di Sudamerica, che con i loro ritmi graffianti ci accompagnano attraverso la tradizione etnica latina. Musicisti preparati ed una brava vocalist, che lasciano spazio al giovane , genovese: egli si definisce one man band e con la sua chitarra, drum basses ed una buona dose di multieffetto riesce a creare una valida situazione. Unica pecca la qualità della musica: una maggiore ricercatezza a livello compositivo avrebbe sicuramente giovato al giovane cantautore.

Penultimo gruppo a calcare il palco del Logo Loco ha il nome di Sweetlover & LaFayette, chitarravoce e batteria che non convincono in quanto a originalità ed esecuzione: classico gruppo adolescenziale alla ricerca di una intellettualità in stile Dawson’s Creek. Niente male, comunque, la voce, corposa e di presenza.

Ed ecco i Biogora salire sul palco con un nu-metal moderno e modaiolo, conquistando giuria e pubblico. I due cantanti alternano molto bene le voci, coadiuvati da strumentisti non eccelsi ma i quali fanno il loro dovere a suon di ritmiche battute e pezzi più melodici.
Forse cadono in terreni già calpestati, non aggiungendo niente di nuovo al genere, ma il tutto appare suonato bene. Chiudono il concerto con Resto Immobile, brano che risale al 1999 quando questo pezzo venne inciso sul cd del Versus. Ne è passata di acqua sotto i ponti…

Valida prestazione che aggiudica loro il premio: prossimo appuntamento, il palco di Roma per le finali nazionali.

Alef

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Soldado Di Stefano Sollima Azione U.S.A., Italia, 2018 Nella guerra alla droga non ci sono regole. La lotta della CIA al narcotraffico fra Messico e Stati Uniti si è inasprita da quando i cartelli della droga hanno iniziato a infiltrare terroristi oltre il confine americano. Per combattere i narcos l’agente... Guarda la scheda del film