Profumo di Festival - Magazine

Cinema Magazine Lunedì 21 marzo 2005

Profumo di Festival

Magazine - Dopo sette anni di crescenti successi (16.000 spettatori durante la trascorsa edizione) il , manifestazione dedicata al cinema ed agli audiovisivi, si sta preparando per la sua ottava edizione. Fra le tante proposte del Festival, che avrà luogo dal 27 giugno al 3 luglio, anticipiamo un omaggio dedicato al grande documentarista Folco Quilici, una sezione dedicata alle nuove promesse del cinema nazionale che quest’anno vedrà protagonista Daniele Gaglianone, una dedicata a Vittorio Gassman nel suo ruolo da regista (che sarà curata da Claudio G. Fava) e una rassegna di cortometraggi di registi corsi. e Cristiano Palozzi, direttori del Festival, stanno inoltre lavorando ad una retrospettiva internazionale su uno dei più importanti centri di produzione cinematografici della Russia, il Sverdlovsk Film Studio, specializzato soprattutto in cinema d’animazione e documentari d’autore.

Intanto è uscito il bando di concorso per l’edizione 2005 del Festival, con scadenza il 10 maggio. La sezione competitiva è formata dal Concorso Nazionale per cortometraggi e documentari, aperto ad artisti provenienti da tutta Italia - oltre 500 ogni anno i film iscritti dal Trentino alla Sicilia - e da Obiettivo Liguria, riservato ai filmaker liguri.
Alla selezione possono partecipare opere di fiction (comprese le animazioni) e documentari della durata massima rispettivamente di 45’ e 60’. Tra tutte le opere pervenute verrà attuata una preselezione, allo scopo di sottoporre al giudizio di una giuria qualificata una rosa di massimo trenta film: ogni anno, infatti, cinque protagonisti del cinema italiano sono chiamati a visionare le opere scelte e a premiare quelle giudicate più meritevoli. Anna Bonaiuto, Gianni Canova, Oreste De Fornari, Stefano Della Casa, Davide Ferrario, Enrico Ghezzi, Doriana Leondeff, Ignazio Oliva, Roberto Perpignani, Pivio ed Aldo De Scalzi, Pasquale Pozzessere, Stefano Tealdi, Lina Wertmuller, Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu sono solo alcuni dei nomi che hanno costituito la giuria nelle passate edizioni.

Numerosi i premi che verranno assegnati: Primo Premio per la miglior opera di fiction, consistente in 2500 m (2 chilometri e mezzo!) di pellicola KODAK 16mm; Primo Premio per il miglior documentario – 1200 m di pellicola KODAK 16mm e l’accredito e ospitalità per partecipare a Documentary in Europe, incontro internazionale sul documentario che si svolgerà a Bardonecchia (TO) nel Luglio 2005, Premio per la miglior colonna sonora, consistente nell'utilizzo di cinque giorni di studio di registrazione presso Maccaja edizioni musicali. Inoltre verranno consegnati il Premio della Critica, assegnato dalla delegazione ligure del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici, il Premio DAUNBAILÒ, assegnato dall’organizzazione del Festival, il Premio Shortvillage-Genova Film Festival, e il Premio del Pubblico-Provincia di Genova, attribuito mediante votazione popolare.

Per Obiettivo Liguria, sezione competitiva istituita per dare visibilità agli autori liguri e per permettere un confronto diretto con il pubblico, al vincitore andranno 40 ore di montaggio con operatore e una settimana di utilizzo di attrezzature per la produzione di una nuova opera (luci, dolly, crane, ecc.) offerto da Genova Film Service. La partecipazione al concorso è gratuita. Sul sito www.genovafilmfestival.it è disponibile il bando di concorso da scaricare.

Intanto martedì 5 aprile terzo appuntamento per : è il momento degli autori liguri.
In programma alcuni tra i migliori cortometraggi liguri scelti tra le circa 3.000 opere conservate presso , inaugurato a Palazzo Ducale nel dicembre scorso e aperto alla pubblica e libera consultazione. Come i precedenti appuntamenti, Kin8tto alla ligure si svolgerà al Teatro Hop Altrove, in Piazzetta Cambiaso a 100 metri da via Garibaldi con inizio alle ore 21.
L’ingresso sarà libero fino ad esaurimento posti. Molti i registi che interverranno a presentare i film: , Attilio Chiarella, , Marcello Ercole, Fabio Prati, e Lorenzo Vignolo.

Per altre informazioni: Segreteria Genova Film Festival (c/o Centro della creatività, Palazzo Ducale 2° piano).
Tel. 010 5573958 (lunedì ore 15/18; mercoledì, giovedì ore 16/18,30 e venerdì ore 14/16,30), oppure scrivete a: .

Potrebbe interessarti anche: , Bohemian Rhapsody: non la solita recensione del film sui Queen , Gli incredibili 2 e Bao ad Annecy 2018 e a settembre al cinema , Ralph spaccatutto: il sequel ad Annecy 2018 e al cinema , Festival di Annecy 2018: vincitori e premi. C'è anche l'Italia , L'animazione impegnata al Festival Annecy 2018: da Another Day of Life a Funan