Magazine Giovedì 17 marzo 2005

I Contorsionisti: vietato ai minori

Magazine - Sesso e risate. Una raccolta alla quale, dicono i curatori, "non manca proprio nulla".
I contorsionisti, edito da Liberodiscrivere, sarà presentato sabato 19 marzo, alle ore 18.00, presso la Nouvelle Vague, in vico De'Gradi 4. I contorsionisti sono autori di ogni età: sono giovani, meno giovani, sia donne che uomini, forse bambini, forse anziani; e si sospetta che alcuni di loro siano già morti o che non esistano affatto.

Si alterneranno al microfono, condotti da Laura Guglielmi, gli autori di questa raccolta: scrittori lontani dalle mode imperanti ma che aderiscono perfettamente alle narrative d’avanguardia, scrittori al di fuori della tradizione ma che la rispettano pienamente. Scrivono di argomenti legati al sesso, ma non di solo sesso parlano. Fanno ridere, sorridere, ma non sono mai sguaiatamente divertenti. Sentimentali nella loro logica meschina, a volte ironici, mai drammatici.

di Mina Vitiello

Potrebbe interessarti anche: , Il gusto di uccidere, la Svezia di Hanna Lindberg. L'intervista , Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi: intrigante favola nera in bilico tra reale e virtuale , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male , A mali estremi: nuovo caso per la colf e l'ispettore di Valeria Corciolani

Oggi al cinema

Ladri di biciclette Di Vittorio De Sica Drammatico Italia, 1948 Antonio Ricci festeggia con la famiglia il lavoro che ha ottenuto faticosamente: attacchino di manifesti del cinema. La famiglia riscatta dal banco dei pegni la bicicletta e Antonio va a lavorare. Sta incollando il manifesto di Gilda quando gli rubano... Guarda la scheda del film