Concerti Magazine Martedì 15 marzo 2005

Saranno famosi?

Magazine - Vi ricordate il telefilm Saranno Famosi, di qualche tempo fa? E la più recente trasmissione televisiva di Maria De Filippi? Ecco, la scuola biennale Iat Gong non intende sfornare poliedrici artisti che cantano, ballano e recitano. Ma piuttosto far conoscere le arti e le culture tradizionali dei popoli.

Koffi Koko è un danzatore e coreografo, una delle figure più rappresentative per la diffusione e l'evoluzione della danza di espressione africana.
Joji Hirota è maestro di Taiko, uno stile di percussione di origine giapponese la cui pratica comprende tecnica e filosofia, incorporando l'essenza spirituale del Buddhismo.

Koffi Koko e Joji Hirota insegneranno quest'anno nella scuola biennale in musica, danza e teatro dei popoli. Si chiama IAT GONG. La prima parola significa semplicemente Istituto per le Arti Tradizionali, mentre il gong è lo strumento risuonante che induce alla meditazione così come al risveglio.
«Il progetto necessita di molta pratica e di forti supporti teorici, ed è sviluppato in un’ottica professionale», spiega , musicista, musicoterapista, direttore di e curatore del . Insieme a Giovanni Di Cicco - danzatore e coreografo della Compagnia Arbalete - Ferrari ha ideato e dato vita a questa particolare iniziativa.

La scuola offre infatti ai suoi iscritti possibilità di formazione con maestri di discipline artistiche secolari, come la danza Butoh e i tamburi Taiko giapponesi, le percussioni africane, il teatro e la danza indiana Kathakali e le tecniche del canto Raga.
E ancora, le percussioni persiane e la danza della taranta.

Gli studenti saranno invitati a partecipare a tutte le discipline: lo scopo è quello di far conoscere le arti e le tradizioni. Le iscrizioni sono aperte a tutti (età minima 18 anni), ma la scuola è a numero chiuso, sarà quindi necessario sostenere un colloquio nel quale presentare, oltre al proprio curriculum, le motivazioni che in questo caso valgono più delle capacità fisiche.

I corsi si terranno nel , presso la Sala del Museo delle Musiche dei Popoli e nel Palazzo della Borsa presso la Sala delle Grida. Le lezioni, che avranno inizio a fine aprile e termineranno a settembre, si svolgeranno durante i fine settimana.

Le iscrizioni si accettano fino al 30 marzo 2005.
Per ulteriori informazioni:
010 2542604
010 211548

Nella foto in alto: Alfio Antico, Italia
Nella foto in basso: Tapa Sudana, Indonesia

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Alpha Un'amicizia forte come la vita Di Albert Hughes Azione, Drammatico, Thriller U.S.A., 2018 Dopo una battuta di caccia finita male, un giovane uomo delle caverne lotta contro una serie di ostacoli per ritrovare la strada di casa. Un’emozionante storia di crescita ed iniziazione arricchita dal forte rapporto tra il protagonista e un lupo. Guarda la scheda del film