In diretta da Milano - Magazine

Attualità Magazine Mercoledì 9 marzo 2005

In diretta da Milano

Magazine - Leggi le altre notizie su di Cristiana Stradella

2.15, sabato mattina.

Dario Faiella sale sul palco e lascia scivolare le dita sottili sulle corde della sua chitarra. Qualche minuto più tardi spunta pure . Ha sostituito il completo grigio da chansonnier con un paio di pratici jeans. Si siede al pianoforte e comincia a suonicchiare qualcosa. Dopo poche note quel qualcosa diventa Fly me to the moon. Prima solo un accenno poi, quando Dario lo segue con la sua chitarra, diventa canzone appassionata.

Fly me to the moon
And let me play among the stars
Let me see what spring is like
On Jupiter and Mars
In other words hold my hand
In other words darling kiss me…

Sono già a metà buona del testo che, dal retro palco, si materializza un ragazzo in jeans e giubbotto. Le mani dietro le spalle rivelano improvvisamente una tromba. E “Fly me to the moon” si trasforma in concerto e jam session.

di Carletto Fava è finito da quasi un paio d’ore. La Salumeria della Musica non è più un locale da 700 posti, ma il salotto buono di casa Fava. Sotto al palco, un gruppo di amici musicisti si è mischiato a una buona dozzina di quello che, fino a qualche ora prima, era il pubblico. Impossibile distinguere gli uni dagli altri. Nel locale, scenografia del Colorado Cafè Live televisivo, le luci si sono fatte soffuse da un pezzo, la ragazza dietro al bancone del bar ora sorride, mentre due colleghe meccanicamente impilano sedie e spostano tavolini.
Nel frattempo “Fly me to the moon” è diventata improvvisazione pura, chitarra, pianoforte e tromba, concerto nel concerto.

Lo spettacolo, che il raffinato chansonnier presenta a Milano ogni venerdì, fino a fine aprile, è un progetto di teatro-canzone, un concerto “flessibile”. Sul palco, infatti, il pianoforte, gli strumenti e gli amplificatori si mischiano a oggetti inaspettati: un vecchio giradischi, un tavolino da osteria circondato da sedie colorate e libri. Libri dappertutto. Eppoi fogli sparsi, appunti, scalette di concerti, pensieri in libertà che Carlo legge, interpreta, accartoccia.
Oggetti che servono ad entrare nel mood dell’uomo flessibile cantato da Fava. Un uomo o una donna comuni, che vivono in una condizione di perenne precarietà, ma con l’illusione di avere il pieno controllo della situazione. “Essere un uomo flessibile ha una doppia valenza: racchiude il senso del destino della nostra società, che deve dribblare in continuazione la precarietà della vita”. L’uomo flessibile di Carlo Fava non si spezza mai. Al massimo si piega: per evitare i fendenti del destino, o per il troppo ridere.

A metà concerto, quel tavolino da osteria piantato proprio in mezzo al palco diventa l’occasione per Carlo di incontrare qualche amico, ogni venerdì uno diverso, con cui bere un bicchiere di lambrusco e fare quattro chiacchiere.
È allora che palco e platea si annullano per diventare un unico spazio.
Questa volta l’ospite di Carlo è , il reale motivo per cui io e altre 25 persone ci siamo date appuntamento a Milano da tutta Italia.
Poi improvvisamente una sorpresa.
Diego Baiardi, il pianista raffinato che ha accompagnato Gino in tournée e che fa da spalla a Carlo, spunta dal retro del palco. Il rituale è quello consueto. La torta con una sola candelina d’ordinanza a rappresentare 41 anni di vita e il coro incredibilmente intonato del “Tanti auguri a te” che parte dalla platea. , la cantante dei Dirotta su Cuba, ora solista, si materializza e regala un’anteprima, l’interpretazione da brividi di Questa voce, canzone che Gino le ha cucito addosso e che Simona sperava di presentare al Festival di Sanremo. Sperava...

Così, quello che era nato come concerto diventa una festa, una festa di compleanno flessibile!


Cristiana Stradella


- Associazione Culturale
Via Pasinetti, (2 ang. Via Ripamonti)
20141 Milano
info:


Nella foto media la copertina del disco di Carlo Fava. In basso la foto dell’interno della Salumeria della Musica

Potrebbe interessarti anche: , Giardinieri e impianti d'irrigazione: ecco i servizi a domicilio per un verde «da far invidia al vicino» , Scopri i film stasera in tv sul digitale terrestre , La modernità nel mondo dei piatti doccia , Veicoli commerciali: tutti i vantaggi del noleggio , Volotea e Dante Aeronautical progettano un aereo ibrido-elettrico per brevi rotte