Concerti Magazine Giovedì 17 febbraio 2005

Mozart e Beethoven a Genova

Magazine - Venerdì 18 febbraio, alle 20.30, debutta al Teatro Carlo Felice Christian Arming in due capolavori della musica romantica, la Sinfonia n. 40 in sol minore K 550 di Wofgang Amadeus Mozart e la Sinfonia n. 4 in si bemolle maggiore op. 60 di Ludwig van Beethoven.

Trentaduenne, viennese, allievo di Karl Österreicher e di Leopold Hager, collaboratore di Seiji Ozawa tra il 1992 e il 1998 a Tanglewood con la Boston Symphony Orchestra e a Tokyo con la New Japan Philharmonic, Christian Arming adesso è direttore principale della New Japan Philharmonic.
Ha affrontato un buon numero di capolavori operistici in grandi teatri e già due volte è stato invitato al Festival di Salisburgo. In Italia Arming si è fatto notare per un Rosenkavalier a Trieste nel 1999, Salome ed Elektra a Verona nel 2002 e 2003 e, sempre nel 2002 a Lucerna, con la prima esecuzione assoluta di Bählamms, di Olga Neuwirth.

La Sinfonia in sol minore K 550 è uno dei capolavori dell’età matura di Mozart, con sconvolgenti scoperte timbriche e una singolare condotta drammatica. Contiene temi musicali di rara ed imperscrutabile bellezza. Quello con cui si apre è forse il tema più celebre al mondo: negli anni ’70 divenne una canzone per Sylvie Vartan (Caro Mozart). Anthony Burgess addirittura ne riprodusse il ritmo incalzante e la struttura melodica che ne nasce nelle prime righe del curioso romanzo Mozart & the Wolf Gang.
La Sinfonia n. 4 in si bemolle maggiore op. 60 è stata scritta da Beethoven quando già lavorava alla Quinta. Alle spalle il compositore aveva quindi la Terza, l’Eroica. L'invenzione melodica, le delizie coloristiche e i cambiamenti di atmosfera la rendono una continua, lieve stupefazione.

Per Informazioni:
010 5381254

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Quasi nemici L'importante è avere ragione Di Yvan Attal Drammatico, Commedia Francia, 2017 Neïla Salah è cresciuta a Créteil, nella multietnica banlieu parigina, e sogna di diventare avvocato. Iscrittasi alla prestigiosa università di Panthéon-Assas a Parigi, sin dal primo giorno si scontra con Pierre Mazard, professore celebre per i suoi... Guarda la scheda del film