Fango rosso‑nero - Magazine

Cinema Magazine Sabato 5 febbraio 2005

Fango rosso‑nero

Magazine - Avete presente Matrix? Gli effetti speciali di questo film cult hanno fatto storia, grazie all'utilizzo di innovative tecniche di ripresa. Chi avrebbe detto che oggi gli stessi metodi sarebbero stati applicati al calcio? Ci ha provato , regista genovese che alcuni anni fa, con il suo cortometraggio , ha partecipato al Festival di Venezia ed è riuscito nell’impresa di aggiudicarsi nientepopodimenoche l'ambito David di Donatello per il miglior cortometraggio.
E oggi Paolo, che è regista di pubblicità a Milano, ha diretto il suo primo lungometraggio: «Un docu-film», come Ameli preferisce definire Paolo Maldini - Il Film, il dvd - già in vendita in tutti i negozi specializzati - dedicato alla vita e alle imprese del celebre capitano del Milan, in occasione dei suoi vent’anni di carriera.

Di che cosa si tratta esattamente?
«Interviste, testimonianze e immagini di repertorio che abbiamo girato in pellicola e in digitale».

In cosa consistono gli effetti speciali?
«Abbiamo sistemato numerose macchine fotografiche in linea, per immortalare da diverse angolazioni e simultaneamente un’azione di Maldini. Grazie al supporto del computer, poi, il risultato è stato davvero sorprendente».

Insomma: un lavoro faticoso!
«Sì, soprattutto nella fase di post-produzione: avevamo a disposizione cinquanta ore di materiale, per arrivare ad ottenere un film della durata di due ore. Il lavoro ha avuto inizio lo scorso settembre ed è terminato a dicembre».

Il calcio deve piacerti molto…
«Sì, infatti sul calcio sto preparando un film di fantascienza, che è ancora in fase di scrittura: un progetto ambizioso che spero di realizzare presto. Questa esperienza è stata, d'altra parte, molto positiva. Paolo Maldini è una persona straordinaria, un professionista ma anche un ragazzo semplice, lontano dai cliché della "super star" inavvicinabile. Ha trascorso con noi otto giorni per le riprese, ed più di quello che abbia mai concesso a sponsor importanti; questo perchè ha creduto molto nel progetto. Per il calcio italiano Maldini è un vero simbolo».

Tu però sei genovese: per che squadra tifi?
«Sono sampdoriano!»

Bravo! Ma torniamo al cofanetto dedicato al Maldini nazionale: come si presenta?
«Due dvd e un booklet con immagini inedite. E poi 90 minuti di contenuti extra e oltre 60 interviste a personaggi del mondo del pallone che hanno accompagnato Maldini nella sua lunga avventura».

Da Adriano Galliani a Fabio Capello, fino ad Arrigo Sacchi. Il tutto senza dimenticare la solidarietà: «Infatti l'A.C. Milan e Maldini devolveranno il compenso al progetto Fondazione Milan per la clinica pediatrica De Marchi».

Nella foto: Paolo Ameli

Potrebbe interessarti anche: , Cena con delitto: omaggio ad Agatha Christie al cinema , Bohemian Rhapsody: non la solita recensione del film sui Queen , Gli incredibili 2 e Bao ad Annecy 2018 e a settembre al cinema , Ralph spaccatutto: il sequel ad Annecy 2018 e al cinema , Festival di Annecy 2018: vincitori e premi. C'è anche l'Italia