Concerti Magazine Giovedì 3 febbraio 2005

My name is Battiato

ha sessant’anni. È una di quelle notizie che ti colgono impreparato. Vulcanico e sempreverde, non smette mai di cercare e continua l'opera di sperimentazione iniziata tra la fine dei Sessanta e l'inizio dei Settanta. Venerdì 4 febbraio 2005 porta al Mazda Palace della Fiumara la sua ultima creatura, Dieci Stratagemmi. Appuntamento alle 21.30. I biglietti costano 40 e 30 Eu + prevendita.

Cerca che ti ricerca, Franco ha trovato un’arte antica, anzi, un manuale di sopravvivenza. I - che ispirano il titolo dell’album - sono al centro della strategia cinese. Simile a L’arte della guerra di Sun Tzu, è piuttosto un metodo di resistenza non violenta, scritto da alcuni monaci guerrieri e digerito da molti saggi negli ultimi cinquemila anni.
I Dieci stratagemmi di Battiato sono dunque la sua ricetta contro la realtà attuale, un modo per combattere senza armi e distruzioni, ma con l’arte del vivere.
In alcuni dei brani – scritti come sempre insieme a Manlio Sgalambro - si percepisce chiaramente un certo disgusto verso il mondo contemporaneo, come in Ermeneutica (Eiacula precocemente l’impero / tornano i vecchi testamenti / gli stati mostri si avventano sui regimi fascisti [...] mostruosa creatura, il suo nome è fanatismo).
In Tra sesso e castità c’è una riflessione sulla vita e sul passare del tempo, mentre l’ermertica 23 cromosomi recita To be a kangaroo / to be a spider / metomorphosis is coming.
E se il cantautore di Jonia prende le distanze dal mondo che vogliono i potenti d’oggi, lo fa anche verso ogni tipo di appartenenza religioso-politica. In I’m that esprime il proprio manifesto personale (Non sono musulmano né induista / né cristiano né buddista / non sono per il martello / né per la falce / né tanto meno per la fiamma tricolore / perché sono un musicista).
Gioca con le lingue (italiano, tedesco, inglese e cinese, con i versi del poeta Qu Yan) e con i suoni, tra elettronica e strumentazioni orchestrali, pop e misticismo. All’album partecipano anche Cristina Scabbia, cantante goth-metal, e Mauro Arcieri dei Krisma.

Dieci Stratagemmi è uscito nell’ottobre scorso ed ha interrotto una tradizione che voleva i concerti live di Battiato prevalentemente d’estate. Nella scaletta tanto spazio, ovviamente, alle ultime canzoni, ma anche a quelle de L’imboscata, Ferro Battuto e Gommalacca.

Nella foto: Franco Battiato

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Crazy & Rich Di Jon M. Chu Commedia, Romantico U.S.A., 2018 La newyorkese Rachel Chu accompagna il suo fidanzato di lunga data Nick Young al matrimonio del suo migliore amico a Singapore. Emozionata perché visiterà l’Asia per la prima volta, ma nervosa perché conoscerà la famiglia... Guarda la scheda del film