Magazine Mercoledì 1 dicembre 2004

L'angolo della poesia

Autore
Luca Picasso nasce nel 1969 a Genova, dove tuttora risiede nel Centro Storico della città. Lavora nel settore del sociale ed ha al suo attivo numerose collaborazioni con testate giornalistiche locali come il Secolo XIX e Il Corriere Mercantile, oltre che con il quindicinale La Comune.


Ha pubblicato
Una raccolta di poesie dal titolo Amore in Ordine Sparso (Lietocolle, 2004). Alcune sue poesie sono presenti in diverse antologie: Fogli di Poesia Numero Secondo (Writers.it, 2003), Clandestini (Lietocolle,2003), La città dei Poeti (Liberodiscrivere,2003), Avere un nome (Liberodiscrivere, 2003), Di-Versi Poeti per Simpatia (Lietocolle 2004). Un suo racconto, intitolato Una folle retrocessione, è presente nel libro Sotto il segno del Grifone, racconti genoani (Fratelli Frilli, 2004).


La poesia

Genova mi divide

Angoli di visuale
a dividermi costantemente
tra eccessi d'astrattezza
e cruda e inappuntabile realtà.

Non vi è posto perfetto
dove metterci seduti ad osservare
la fertile rappresentazione
di noi stessi che ci donano
i vicoli di questa città.

Linguaggi, e tra i linguaggi
i dialetti e le varie interpretazioni
e dietro ad essi le persone;
contenitore, contenuto di un mondo
che ci scaraventa fuori e proietta
in luoghi così diversi
da come eravamo
qualche tempo fa.

Ed io che vago,
e io che ascolto,
e io che faccio parte
mi divido equamente
in due parti convergenti
che si elidono per gioco:
di qua trattenuto
dal suo fascino antico
di là propendente ad
andarmene via.


Il commento di Ivano Malcotti
Una Genova bella e distratta, ricca di storia e di "lingue" ma distante dai propri figli. Una gradita e malinconica cartolina della "Superba" dal poeta genovese Luca Picasso.


...dice l’autore
«La mia poesia parla di Genova e del rapporto che tutti noi genovesi abbiamo con essa.
È una città che suscita sentimenti contrapposti. Da un lato ti coccola e ti "costringe" a rimanerci e a provare a fare qualcosa. Il suo fascino antico, la sua vita nei vicoli sono aspetti veramente affascinanti. Dall'altro, come è successo a mio fratello e a tanti amici , ti "costringe" ad andare a cercare fortuna altrove, ma ti rimane sempre nel cuore».

Potrebbe interessarti anche: , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin , MiniVip&SuperVip. Il Mistero del Viavai di Bozzetto: il cinema si fa fumetto , Il segreto del faraone nero, una nuova stoccata letteraria di Marco Buticchi , Auguri Andrea Camilleri! Lo scrittore compie 93 anni, la recensione del Metodo Catalanotti

Oggi al cinema

Miracolo a Le Havre Di Aki Kaurismäki Drammatico, Commedia Francia, Germania, Finlandia, 2011 Marcel Marx, ex scrittore e noto bohémien, si è ritirato in una sorta di esilio volontario nella città portuale di Le Havre, dove sente di aver costruito un rapporto di maggiore vicinanza con la gente, che serve praticando l'onorevole... Guarda la scheda del film