Magazine Martedì 2 novembre 2004

La posta del cuore

Se vuoi contattare Antonella Viale scrivi una email a lapostadelcuore@mentelocale.it

Magazine -


Ciao Antonella,
ho 30 anni ed ho conosciuto una ragazza nell'estate del 2003 e, dopo svariati tentativi per cercare di fidanzarmi con lei, ci sono riuscito ad ottobre. Ma dopo 12 giorni lei mi ha detto che aveva delle priorità più importanti e mi ha lasciato. Dopo un po' di mesi abbiamo iniziato a farci delle storie ma non era definito se stavamo insieme o meno, poi ad aprile le dissi di non voler continuare la storia perché venni a sapere che era andata oltre sessualmente con altri ragazzi ma con me no. Dopo una settimana mi fece chiamare da un'amica e ritornammo insieme. Ad oggi non abbiamo rapporti sessuali, dice che non le piace e che non si masturba neanche, anche quando mi tocca è come se non provasse nessun piacere, se invece le sfioro il clitoride dice che le fa male, ma come è possibile, è lubrificata, dopo tante ragazze non mi è mai capitata una così. A stento qualche volta ho raggiunto l'eiaculazione, lei invece non ha mai raggiunto un orgasmo. Mi sta facendo complessare che sono brutto fisicamente o a volte penso che debba a tutti i costi diventare ricco se no non posso vivere con lei. Con il primo ragazzo all'età di 21 anni ebbe, come dice lei, una sola penetrazione, ma poi lo rifiutò perché era sicura che lui non l'amasse. Alla fine lui la tradì e la storia finì.
Una cosa importante da dire è che lei è molto fredda come persona, poco passionale, io invece sono uno che ha bisogno di essere coccolato. Lei non mi ha mai detto di amarmi né di volermi bene, solo qualche volta mi ha mandato un sms con su scritto amorino. Spesso mi accorgo che guarda altri ragazzi e quando glielo faccio notare dice che non è vero. Inoltre mi mette alla pari con la sua amica del cuore o addirittura ho l'impressione che per lei sia più importante.
Le amiche mi dicono che lei mi vuole bene e ma che non è una ragazza che esprime l'amore verso le persone in un modo esplicito. Ha 24 anni, non so se è ancora vergine perché, ripeto, l'unica penetrazione che ha avuto è stato circa tre anni fa.
Era fidanzata con un mio amico che addirittura andò fuori di testa per il suo comportamento. Le voglio bene, profuma di candido, ma non mi fido: ho paura che lei non abbia attrazione verso di me e che prima o poi incontrerà qualcuno che le farà perdere la testa. Magari non mi lascerà, ma mi dirà che tra di noi le cose non vanno bene, il solito periodo di pausa ecc. ecc. Ogni volta che affrontiamo il discorso-sesso lei si chiude a riccio e dice che non ci riesce, a dire il vero a volte si è messa a piangere e singhiozzare. Non so che fare alcune mie amiche mi dicono di lasciarla perché lei non mi ama. Però lei una volta nella sua vita ha detto ti amo al ragazzo che la cornificò. Che devo fare? iniziare a tradirla anch'io anche se va contro il mio modo di essere?
Scusa ma sono molto incazzato controlla tu se ho fatto qualche errore grammaticale perché non mi va neanche di leggere quello che ho scritto.
ciao

Caro sconosciuto,
ma tu la ami? Oppure la vuoi? Rileggila invece, la tua lettera, perché contiene già tutte le risposte.
A sensazione ti dico che la tua mi sembra più una sfida con te stesso, con lei, chissà, che vero amore. E spiego. Senza giudicare, sia chiaro, solo cercando di interpretare quello che ho letto. La prima cosa che mi fa pensare a una partita di caccia è la preda che sfugge. Non mi hai detto una sola parola su quello che ti piace di lei e che eventualmente lei ti dà. Eppure è passato un annetto…
Mi hai detto solo quello che non va: non si lascia penetrare, è fredda nei rapporti personali, vuole più bene alle amiche che a te… Come se tra voi due il rapporto fosse diventato così, ammesso che sia mai stato diverso: lei concede qualcosa, poi scappa, tu corri e la tua autostima si sfalda a ogni passo che fai (sarò brutto? non sarò abbastanza ricco?). Se è così, lascia perdere.
Diventa grande almeno tu, che hai qualche dubbio, e augurale di crescere anche lei. Lascia perdere perché se avessi ragione, se la ragazza sceglie in base all’esteriorità e al potere d’acquisto, che te ne fai? Tu vuoi l’amore, cercalo e rassicurati, non tutte sono così.
C’è anche la probabilità, non posso confermarla e neppure escluderla, che il candore che senti in lei sia autentico. In questo caso non posso aiutarvi e forse nemmeno tu puoi aiutarla, dovete trovarvi un professionista molto bravo e farvi dare una mano, perché il rifiuto della penetrazione e, mi pare di capire, del rapporto fisico più in generale, può nascondere traumi troppo profondi per tutti e due. Prova a parlargliene e vedi come reagisce.
L’unico segnale che ho colto e non mi piace tanto, è quando dici che la tua ragazza ha dichiarato di amare solo l’uomo che l'ha tradita, mi fa propendere per il giochetto un po’ sadico della fuga.
Ciò detto, ripeto, rileggiti e troverai le risposte.
Auguri,

di Antonella Viale

Potrebbe interessarti anche: , Perché lui non vuole una storia a distanza? , «Mia madre ci ha sorpreso nudi. E adesso?» , «Aiuto! Subisco violenza dal mio convivente» , Io e il mio amico siamo finiti a letto. Ma ora lui è scomparso , Sono innamorata del mio migliore amico. Che faccio?

Oggi al cinema

Gli incredibili 2 Di Brad Bird Animazione U.S.A., 2018 Torna la famiglia di supereroi più amata del mondo. Helen viene scelta per condurre una campagna a favore del ritorno dei supereroi, mentre Bob deve gestire le imprese quotidiane di una vita “normale” a casa con Violetta, Flash e il... Guarda la scheda del film