In biblioteca alla COOP - Magazine

Attualità Magazine Mercoledì 27 ottobre 2004

In biblioteca alla COOP

Magazine - Alla Coop di Sestri Ponente c’è una biblioteca. Il nome è di quelli difficili da ricordare: centro di orientamento ai consumi COOP. Ma il concetto è quello: libri su scaffali, atmosfera cordiale e un’apertura al pubblico due giorni la settimana (martedì e giovedì dalle 14.30 alle 18) per scoprire il mondo del cibo con i suoi dintorni e contorni. Da vent’anni, anche se non proprio in questa sede, un gruppo di persone capitanate da Vilma Cortesogno si occupa di eventi dedicati all’educazione e alla formazione. In particolare al mondo della scuola, quello immaginato da chi lavora in questo centro e crea iniziative e percorsi a portata di bambino e di insegnanti.

Questa volta hanno preparato un kit didattico dedicato alla comunicazione. Una serie di opuscoli tematici (2 video cassete e un CD musicale) per trovare o inventarsi percorsi, raccontando poi ai bambini (di ogni scuola, di ogni ordine e grado) il mondo della televisione, della pubblicità, del cinema, del cinema d’animazione, della musica, del fumetto e quello dell’endutainment (progetto a cura dell’Associazione Nazionale Cooperative di consumatori, coordinato da Piero Sacchetto, su un’idea di Marisa Strozzi). Si tratta di una vera e propria mini-valigia che ogni insegnante può richiedere gratuitamente tramite email a , oppure telefonando allo 010 6531848 (il lunedì e il mercoledì) e che diventa un ottimo supporto per inventare un viaggio all’interno dei media, che più di ogni altra cosa popolano il nostro quotidiano e ci mettono in contatto, più o meno piacevolmente, con il mondo e con la finzione di film, telefilm e show di ogni genere.

Il centro di orientamento ligure è attivo dall’89, ricorda la Cortesogno che, per ricordare, rammenta la nascita di un bimbo, perché è così che funziona qui a Sestri Ponente: un piccolo mondo di donne che si rivolge e si affianca all’attività scolastica per fornire laboratori, corsi di perfezionamento, di formazione, animazioni, gite e percorsi e non solo sull’alimentazione, ma anche sull’ambiente, la comunicazione, il mondo e la sua vastità di tradizioni e leggende e, perché no, il concetto di cooperazione.

Potrebbe interessarti anche: , Dolce o salata? La colazione a prova di colesterolo , Coronavirus e treni: rimborso biglietti e misure di Trenitalia , Business plan: ecco perché affidarsi ad un servizio professionale , Magliette personalizzate: come trovare servizi di stampa professionali , Il futuro è wearable: smartwatch e smartband sempre più in ascesa

Allerta Coronavirus Attenzione! Se vi trovate in una delle regioni in cui vige l'ordinanza riguardante l'emergenza Coronavirus, ricordiamo che tutti gli eventi in programma dal 24 febbraio al primo marzo 2020, sono annullati. Per ulteriori informazioni è possibile contattare direttamente gli organizzatori dei singoli eventi.