Weekend Magazine Sabato 16 ottobre 2004

Nel cuore di Genova

Magazine - Palazzo Ducale il sabato pomeriggio: ragazzi seduti sulle scale in attesa degli amici ritardatari, genovesi che sorseggiano un caffè a mentelocale e turisti intenti ad osservare quell’installazione che, al centro dell’atrio, assomiglia tanto ad un ufo. E poi c’è una guida che si affretta a contare i partecipanti ad un giro turistico tra i carruggi. Tra loro, quest’oggi, ci sono anch’io.

La visita guidata nel centro storico genovese è organizzata dal Comitato di Genova 2004. Punto di ritrovo, alle ore 15.00, è appunto l’atrio del Ducale. Rosaleen Lodigiani, la nostra guida (senza ombrellino!) è pronta a partire. In tutto saremo 20 persone: qualche genovese, alcuni turisti italiani e tre stranieri provenienti da Bombay. Rosaleen spiega in italiano, ma traduce successivamente in inglese senza difficoltà.

E parte dalla descrizione del Palazzo, centro della cultura genovese. Uno spazio poli funzionale che, a inizio '800, fu la sede del Doge. Uno sguardo ai palazzi di De Ferrari e poi giù nei vicoli, fino a San Matteo. Durante il breve percorso faccio due chiacchiere con la guida. Da quanto tempo accompagnate i turisti in giro per la città?, le chiedo: «Anna Pisano, coordinatrice dell’iniziativa, ha dato il via al progetto prima dell’estate, e i risultati sono stati ottimi!», mi spiega, e continua: «È un buon servizio per chi vuole conoscere la città. Non sono molte le visite guidate a Genova, e girarla da soli non è così semplice».

In piazza San Matteo ho modo di scoprire che era la famiglia D’Oria a farla da padrone nel Medioevo: «Questo era il loro quartiere», spiega ancora Rosaleen. Una curiosità: il palazzo di Lamba D’Oria – quello, per intenderci, che si trova di fronte alla chiesa - è stato ristrutturato da Renzo Piano, che al suo interno aveva il suo studio fino a pochi anni fa: l’architetto ha riaperto le logge del palazzo che un tempo erano sede dei commerci e che furono murate successivamente.

Come non notare, poi, le numerose “edicole”? Si tratta di piccoli altari sopraelevati: un vero patrimonio per Genova. Andiamo a Campetto, il “campo dei fabbri”. Parte del gruppo entra nell’antico palazzo di Vincenzo Imperiale ma, ancor di più, è attratto dal cosiddetto Palazzo del melograno, sede della Upim. Sapevate che al suo interno si nascondono sculture risalenti al 1600? Come la statua di Ercole e un piccolo altare ritrovato, l’anno scorso, dietro un muro.

Mentre guardo gli affreschi all’interno del palazzo mi accorgo che alcune delle signore del gruppo sono più interessate al 3x2 dello stock di tazzine da caffè che agli antichi disegni… evabbeh, una piccola distrazione prima di arrivare in quel gioiello che è piazza delle Vigne: «Non ci sarei mai arrivata da sola…», commenta una signora mentre osserviamo la facciata neo classica della chiesa e lo splendido campanile. Poi si va in piazza della Lepre, dove entriamo in uno dei palazzi dei Rolli scoprendo al suo interno i “laggioni”, ceramiche cinquecentesche di derivazione ispano-moresca.

Da Palazzo Spinola, e passando per piazza San Luca, arriviamo a Caricamento. E a Sotto Ripa il percorso ha termine. Ma che si fa dopo il 2004? «L’idea sarebbe quella di continuare a condurre i turisti a conoscere la città». Le proposte del Comitato sono le più svariate: oltre al percorso del sabato pomeriggio alla scoperta dei vicoli, è possibile prenotarsi per le visite guidate all’interno dei Palazzi di via Garibaldi tutti i venerdì - fino al 17 dicembre - alle 15.00 (appuntamento nell’atrio di Palazzo Ducale). Tutti i sabati alle 11.00 (fino al 30 ottobre), poi, sarà possibile visitare Villa Pallavicino delle Peschiere. In questo caso il punto di ritrovo sarà in piazza Manin, accanto al chiosco del fioraio.

La quota di partecipazione è di 5 Euro.
Si consiglia la prenotazione telefonica (soprattutto per palazzi e ville) ai numeri:
010 5574800 (dal lunedì al venerdì)
010 5574004 (sabato e festivi)

Per gruppi precostituiti è possibile organizzare le visite guidate anche in altre giornate telefonando al numero 010 5574805.

Nelle foto: il campanile della chiesa di piazza delle Vigne

Oggi al cinema

Searching Di Aneesh Chaganty Thriller U.S.A., 2018 Dopo che la figlia sedicenne di David Kim scompare, viene aperta un'indagine locale e assegnato un detective al caso. Ma 37 ore dopo David decide di guardare in un luogo dove ancora nessuno aveva pensato di cercare, dove tutti i segreti vengono conservati:... Guarda la scheda del film