Genova Calibro 10 - Magazine

Cinema Magazine Martedì 5 ottobre 2004

Genova Calibro 10

Magazine - Genova si è svegliata, ve ne sarete accorti tutti: tanti sono gli eventi che hanno caratterizzato questo 2004. E, nonostante l’arte la stia facendo da padrone, anche il cinema risponde bene alla rinascita della città.
Ecco infatti che con l’inizio di ottobre un nuovo, grintoso movimento cinematografico nasce da una costola di , l’associazione che da alcuni anni propone ai cinefili genovesi film di qualità e pellicole da riscoprire.

Si tratta di Calibro, e a parlarmene è Pierpaolo Cozzolino, 25 anni, uno dei “magnifici sei” componenti del movimento: «quattro donne e due uomini», precisa Pierpaolo, e continua: «, uno dei ragazzi di , si è “sdoppiato” e ci aiuta nell’impresa: lui è un po’ il papà di Calibro». Proprio nel corso delle rassegne organizzate presso la Multisala America Pierpaolo, Alice, Enrica, Ester, Nuvola e, appunto, Lorenzo si sono conosciuti e hanno deciso di buttarsi in questa nuova avventura. Ma veniamo al dunque: che cosa proponete? «Questa sera, martedì 5 ottobre, avrà inizio la nostra rassegna (in collaborazione con Effetto Notte e con ): dieci titoli proiettati in doppio spettacolo (18.30 e 21.30) presso la Multisala Corallo». Si inizia con Pulp Fiction e si termina, il 7 dicembre, con Jackie Brown: «Abbiamo voluto omaggiare Quentin Tarantino e i film che l’hanno ispirato», continua Pierpaolo, «da C’era una volta il west di Sergio Leone al rivalutato Milano calibro nove, di Ferdinando Di Leo».

E ancora Blow out, di Brian De Palma, Cane di paglia, di Pecknpah e – per gli amanti dell’horror – Suspiria, di Dario Argento. «Il nostro scopo è quello di creare un cinema d’essai alternativo, proponendo film che vanno dagli anni ’70 ai ’90. Per trasformarli nei “nuovi classici”».

Un’altra bella novità è quella del rinfresco dopo lo spettacolo delle 21.30. L’idea è partita da Effetto Notte che, anche quest’anno, ripropone la formula delle quattro proiezioni + buffet. Calibro, invece, opta per i cocktail a base di gin e rhum: «Puntiamo su un pubblico giovane, che senz’altro apprezzerà la nostra scelta».
I ragazzi di Calibro guardano al futuro: «Pensiamo già alla prossima rassegna: proietteremo film poco conosciuti, cercando di attirare una generazione, la nostra, che al cinema va davvero poco».

Potrebbe interessarti anche: , Bohemian Rhapsody: non la solita recensione del film sui Queen , Gli incredibili 2 e Bao ad Annecy 2018 e a settembre al cinema , Ralph spaccatutto: il sequel ad Annecy 2018 e al cinema , Festival di Annecy 2018: vincitori e premi. C'è anche l'Italia , L'animazione impegnata al Festival Annecy 2018: da Another Day of Life a Funan