Il sistema Genova - Magazine

Il sistema Genova

Attualità e tendenze Magazine Martedì 14 settembre 2004

Magazine - Lunedì 13 settembre: alla si parla di tecnologia. Ovvero: Il “Sistema Genova”: i servizi per gli enti locali per il cittadino. Il nuovo ruolo delle tecnologie al servizio della società. Questo il titolo dell’incontro che ha avuto luogo, alle 18.00, presso la sala Popoli in cammino.
Giovanni Facco, assessore all’Informatica, ha introdotto le aziende genovesi impegnate nel rinnovamento del rapporto tra tecnologia e cittadino: il portale , rappresentato da Angelo Guidi, Engineering S.p.a. con Lanfranco Marasso, , capeggiata da Enrico Castanini, ed , rappresentata da Fabio Chiusa.

Cosa può fare la Pubblica Amministrazione per il cittadino? L’efficienza è la prima regola da rispettare, secondo l’Ingegner Marasso: «Il cittadino deve essere preceduto nelle sue richieste», spiega, «importante è soddisfare le attese dei giovani, che hanno bisogno di un buon servizio on-line, e degli anziani, che spesso preferiscono un servizio “personalizzato” e del contatto con l’impiegato».

Spesso si dimentica che in Liguria, «nonostante il mugugno», scherza uno dei rappresentanti di Datasiel, c'è un'ottima conoscenza delle tecnologie; tra le nuove generazioni si nascondono numerosi esperti, che spesso restano nell’ambito del privato, «ma oggi le cose stanno cambiando». È importante la trasparenza nei confronti del cittadino, che si aspetta di poter accedere ai servizi in modo semplice e rapido: il problema, per chi si rivolge ad uno sportello, potrebbe essere di semplice risoluzione, oppure potrebbe richiedere diversi procedimenti. L’importante è che si lavori in team.

A concludere l’incontro è stato Giovanni Facco, che ha voluto rassicurare coloro che temono la tecnologia: «Nessuno perderà il proprio lavoro: la tecnologia serve ad “integrare”; purtroppo, però, c’è ancora molto da lavorare dato che mancano le risorse».
Ma cosa pensa l’assessore dei portali genovesi – tra i quali Tu6genova e il nostro mentelocale.it – che offrono ai cittadini numerosi servizi, dalle news che riguardano gli eventi principali in città alla vendita on-line dei biglietti teatrali (vedi www.happyticket.it )? «Voi siete il futuro», spiega Facco, «ci vuole ingegno e molta fantasia, e i siti genovesi si stanno impegnando molto in questo. Con ottimi risultati».

Potrebbe interessarti anche: , Dal Comune di Milano 150 mila mascherine per medici, commercianti e taxisti , E-commerce farmaceutici: aumentano utenti e fatturato per Farmacia Italia , Imparare una lingua? Questione di cervello: gli effetti sulla mente e le strategie vincenti , Lievito di birra fatto in casa: la ricetta e gli ingredienti , L'orto ai tempi del Coronavirus: cosa seminare ad aprile, tra verdura e frutta

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!