Magazine Martedì 27 luglio 2004

L'angolo della poesia

Magazine - Autore
Anna Toscano, nata nel 1970, vive da molti anni a Venezia, sua città prediletta. Laureata in letteratura contemporanea con una tesi sul poeta Attilio Bertolucci, continua a coltivare la sua passione per la poesia e spera di riuscire a trasmetterla nelle sue lezioni. Collabora con alcuni mensili e si occupa di ufficio stampa e comunicazione per vari enti. Ama perdersi nelle città del mondo con le sue inseparabili macchine fotografiche alla ricerca di chissà cosa. Ne riporta a casa immagini che confluiscono in mostre o su riviste.


Ha pubblicato
Controsole (LietoColle).


La poesia

percepisco corporea la distanza che ci separa
migliaia di paralleli che premono sul mio costato
fino a togliermi il fiato
con la sensazione di vivere dentro una giara
ognuno che passa col bastone picchia
e nessuno ad accudirmi nella mia nicchia.


Il commento di Ivano Malcotti
La solitudine e la "coscienza della distanza" in versi lucidi, precisi, pieni di smarrimento e bellezza.


...dice l’autore
«Passo il tempo a sbarazzarmi dei ricordi che fanno male, una volta resi indolore cerco di recuperare qualcosa che possa sempre rimanere mio. Procedimento difficile. Anche i ricordi belli fanno in parte soffrire: io ci cerco un dettaglio che rimanga per sempre con me. Alla fine rimangono le sensazioni, i colori, gli odori...».

Su www.transference.org.uk/Toscano.htm un saggio critico sulla poesia di Anna Toscano.



Potrebbe interessarti anche: , La maledizione della peste nera: l'epidemia ritorna a Genova. Il nuovo thriller di Daniel Kella , La regola del lupo: un omicidio sul Lago di Como. L'ultimo libro di Franco Vanni , Il gusto di uccidere, la Svezia di Hanna Lindberg. L'intervista , Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi: intrigante favola nera in bilico tra reale e virtuale , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione