Concerti Magazine Venerdì 16 luglio 2004

Liscio sardo o piffero pavese?

Prosegue l’attività concertistica al nuovo presso il Museo delle Culture del Mondo di . Dopo il successo delle , per il mese di luglio sono previsti tre nuovi concerti dedicati alla scena della world music italiana.

Tutti i venerdì da qui a fino mese, alle 21, avrà luogo la rassegna Suonaitaliasuona - Musiche per danze delle tradizioni popolari, curata dall’associazione . Un’occasione per ascoltare e conoscere alcuni tra i più riconosciuti maestri virtuosi degli strumenti popolari della tradizione italiana con un approfondimento sulla musica da ballo.
Venerdì 16 luglio, alle 21, e Maurizio Geri portano la musica dalle tradizioni del Centro Italia. Riccardo Tesi è compositore, strumentista, ricercatore. Il suo strumento è l'organetto diatonico, antenato della fisarmonica, al quale per primo in Italia, ha consacrato un intero disco. Dopo vari riconoscimenti e collaborazioni (ricordiamo, tra le altre, Beppe Gambetta, Daniele Sepe, Fabrizio de André, Ornella Vanoni, Gianmaria Testa, Giorgio Gaber, Carlo Muratori).
Maurizio Geri è chitarrista cantante, le sue prime esperienze sono legate al recupero del repertorio tradizionale della montagna pistoiese. Nei primi anni ’80, durante la rassegna Cantar Maggio - organizzata dal comune di San Marcello Pistoiese, Maurizio ha l’occasione di conoscere tre musicisti che segneranno fortemente il suo percorso artistico: Caterina Bueno, Alberto Balia e Riccardo Tesi. Insieme a quest’ultimo forma la Banditaliana, formazione a cavallo tra tradizione e sperimentazione.

Gli appuntamenti successivi:
venerdi 23, ci sarà Totore Chessa con musiche da ballo dalla Sardegna; venerdì 30 luglio ascolterete il piffero “magico” di Stefano Valla e Daniele Scurati, direttamente dalle “quattro Provincie“(Alessandria, Pavia, Genova e Piacenza).

Per l’occasione il Castello D’albertis rimane aperto al pubblico, fino alle ore 21, con ingresso ridotto a 3.50 Eu.

Nella foto: Riccardi Tesi e il suo organetto

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Brazil Di Terry Gilliam Fantastico Usa, 1985 Sam Lawry è addetto agli sterminati archivi di una megalopoli, capitale di un non identificato Paese, in cui la fanno da padrone il Potere e la Burocrazia. Nulla sfugge al sistema computerrizzato del Dipartimento Informazioni. Nella città... Guarda la scheda del film