Weekend Magazine Giovedì 8 luglio 2004

Lo skate sul lungomare

Magazine - Per una volta ho scelto di risparmiarvi qualche giro sulle colline qui attorno, per parlare di qualcosa di più originale. E vi propino un po’ di urban sport, come ai tempi del . L’occasione mi è data dalla nascita del nuovo skate park ai Giardini Govi, sul lungomare di Corso Italia, un’iniziativa finanziata dalla Circoscrizione VIII Medio Levante, in collaborazione con il gruppo di skaters Youth o wheel ed il consorzio sociale Agorà.

Per chi non lo sapesse, uno skate park è un’area dedicata allo skate (le piccole tavole di legno con le ruote importate dagli Stati Uniti 25 anni fa), ai pattini rollerblade e alle , le piccole bici acrobatiche. Si tratta di un pistino in legno pieno di pendenze per prendere la rincorsa e di ostacoli dove esercitarsi e provare a “chiudere i tricks”, cioè concludere con successo le manovre, ognuna delle quali ha un proprio nome.
L’apprendimento è lungo e difficile: è richiesto un esercizio continuo e strutture adeguate. «Bisogna sk8are (scopro che può essere anche scritto così, con l’8) un casino per diventare bravi!», mi conferma Fabio, un amico di Milano con un passato agonistico.
Adesso anche Genova ha un suo punto di riferimento che si affianca al grande skate park di Sestri Levante, anch’esso abbastanza recente. «Era ora che facessero qualcosa del genere, mi dice Giovanni, che qui ci viene con i pattini. Si trattava di un progetto che era in sospeso da molto tempo e finalmente è stato portato a termine». Se ne parlava anche su www.skatemap.it , una della pagine web più interessanti sulla realtà skate in Italia, con la mappa di tutti gli spots, ovvero i posti migliori per skateare, in ogni città.

Mi sono fatto un giro per ammirare da vicino la struttura, anche se sulla tavola sono meno che nullo. Si vede subito che è un lavoro ben fatto, con un buon progetto e materiali rifiniti. Me lo conferma anche Marco, un ragazzo che sta facendo manutenzione alla pista. «È una figata, le strutture sono ottime e c’è molto da fare per ogni livello». Quarter da cui partire, half pipe, pedane per salti e slide. Senz’altro si tratta di una delle strutture migliori di tutto il Nord Italia, che vedrà un lungo pellegrinaggio di skaters da tutte le zone circostanti. La pista ha aperto da poco, i primi giorni di luglio, ma ogni fine settimana arriva sempre più gente a girare.
L’accesso è completamente gratuito nelle ore di apertura dei giardini Govi, in pratica fino alle 8 di sera.




Sopra, salto delle scalinate del Carlo Felice, sempre by Matteo Forli
Sotto, panoramica del nuovo skate park.

Oggi al cinema

Piccoli brividi 2 I fantasmi di Halloween Di Ari Sandel Avventura 2018 Una vera e propria invasione di mostri. Per una notte speciale - quella di Halloween - la più spaventosa dell'anno, le storie diventeranno tutte reali. Una casa distrutta, due ragazzini in bici, un libro ritrovato. Guarda la scheda del film