Tutto sul Festival del Balletto - Magazine

Tutto sul Festival del Balletto

Teatro e Spettacoli Magazine Lunedì 5 luglio 2004

Magazine - 34° Festival Internazionale del Balletto - Genova, 3-24 luglio 2004



Teatro Carlo Felice
Béjart Ballet Lausanne
La musique souvent me prend comme une mer (prima italiana)
Ciao Federico
Coreografie: Maurice Béjart


Teatro della Tosse
Béjart Ballet Lausanne
Carte blanche à Maurice Béjart


Teatro della Corte
Compañia Nacional de Danza
Diretto da Nacho Duato
L’Homme (prima italiana)
Castrati
White Darkness (prima italiana)
Coreografia: Nacho Duato


Teatro Modena
Balletto Teatro di Torino
Diretto da Loredana Furno
Caravaggio (creazione per il Festival)
Coreografia: Matteo Levaggi
Scene e costumi: Roger Salas
Musica: Giovanni Sollima (prima esecuzione assoluta)


Teatro Carlo Felice
Two 2 Three
Sylvie Guillem
Michael Nunn
William Trevitt
Torsion
Two
Broken Fall (prima italiana)
Coreografie: Russell Maliphant


Teatro Modena
Système Castafiore
La semaine de 4 Juedis (prima italiana)

Potrebbe interessarti anche: , Netflix: i 3 film da vedere a casa ai tempi del Coronavirus , Il Coronavirus ferma le soap opera: da Beautiful al Posto al sole stop alle riprese , Coronavirus, fare teatro nonostante la chiusura: chi, come, dove , Rimborso biglietti per eventi annullati? Meglio rinunciare: #iorinuncioalrimborso , Rinuncio al rimborso dei biglietti per gli spettacoli annullati, un piccolo gesto concreto per aiutare il teatro

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!