Concerti Magazine Lunedì 14 giugno 2004

L'oceano dei suoni

Nell’ambito delle manifestazioni promosse per Genova Capitale Europea della Cultura 2004, il Centro Studi Euro Atlantici, diretto da Valeria Gennaro Lerda, organizza il convegno: “L’oceano dei suoni / Ocean of Sounds. Migrazioni, musica e razze nella formazione delle società euroatlantiche / Migrations, music, and races in the making of Euro-Atlantic Societies”, che si terrà i giorni 15 e 30 giugno. Si tratta di un modo originale di trattare il problema dell'emigrazione, guardandolo da un altro punto di vista, quello musicale. Il convegno vuole essere un intreccio tra analisi e ascolto dell'espressione musicale, che spesso è stato l'unico modo possibile di comunicazione. La prima giornata sarà dedicata al blues, la seconda avrà come tema l'emigrazione italiana in Canada e Usa. Ci saranno relatori provenienti da tutto il mondo: le relazioni verranno intervallate da veri e propri concerti.

Il programma in dettaglio delle due giornate:

Martedì 15 giugno
Facoltà di Scienze Politiche
Aula Mazzini - Via Balbi, 5

9.00 Apertura dei lavori / Indirizzi di saluto
Presiedono: Valeria Gennaro Lerda, Pierangelo Castagneto - Università di Genova

9.30 Stephen Whitman, Mount Saint Mary’s College (USA-Fulbright Lecturer)
A Black and Blue(s) Atlantic?: Labor, Migration, and African American Musics after Slavery

10.00 Luigi Monge, Independent scholar,
Ocean Blues: Textual Linguistic Analysis of ‘Hi’ Henry Brown’s “Titanic Blues”

10.30 Coffee break

10.45 David Evans, University of Memphis (USA) African Elements in the Blues

11.15 Walter “Wale” Liniger, University of South Carolina (USA)
Parole&Musica: il blues

Pomeriggio
Presiede: Susanna Delfino - Università di Genova

14.30 Gerhard Kubik, University of Klagenfurt and Vienna (Austria)
Flux and Reflux: Jazz and Blues Reinterpretations in Africa

15.00 Rick Halpern, University of Toronto (Canada) Hellhound on My Trail: Teaching about Black Life in the Mississippi Delta through the Blues

15.30 Coffee break

15.45 David Evans, University of Memphis (USA)
Paolo Bonfanti, musicista Parole&Musica: il blues

16.45 Emilio Franzina, Università di Verona
Mirco Maistro, musicista Parole&Musica: canti d’emigrazione

Mercoledì 30 giugno
Palazzo San Giorgio
Sala delle Compere - Via della Mercanzia, 2

9.30 Apertura dei lavori / Indirizzi di saluto
Presiede: Pier Luigi Provetto - Università di Genova

10.00 Goffredo Plastino, University of Newcastle (UK)
Il Vapore si profondò. Canti d’emigrazione e migrazione di melodie nelle registrazioni di Alan Lomax e Diego Carpitella (1954-55)

10.30 Daniel Bonfanti, Universidad de Montevideo (Uruguay)
Gringos y tanos. Processo migratorio, formazione identitaria e costruzione dello stato nel Rio de la Plata

11.00 Coffee break

11.15 Pierangelo Castagneto, Università di Genova How Elvis became white

11.45 Marco Cipolloni, Università di Modena Le contaminazioni fra opera musicale e tango. Da “Maria de Buenos Aires” a “Angora Matta”

Pomeriggio
Presiede: Francesco Surdich - Università di Genova

14.30 Bruno Ramirez, University of Montreal (Canada)
Itinerari etnomusicali tra gli Italiani del Canada

15.00 Ferdinando Fasce, Università di Genova Immigrazione italiana e lavoro negli Stati Uniti tra Otto e Novecento

15.30 Antonio Gibelli, Università di Genova Il viaggio delle parole

16.00 Coffee break

17.00 Fabrizio Giudice, musicista Parole&Musica: virtuosi della chitarra del primo Novecento

17.45 Chris Rundle, Università di Bologna Parole&Musica: folk music

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Jurassic World Il regno distrutto Di J.A. Bayona Azione, Fantascienza, Avventura U.S.A., Spagna, 2018 Sono passati quattro anni da quando il parco tematico di Jurassic World è stato distrutto dai dinosauri scappati dalle gabbie di contenimento; Isla Nublar adesso è un luogo selvaggio abbandonato dagli umani dove i dinosauri sopravvissuti... Guarda la scheda del film