Nuovi Fantasmi Festival 2019, rassegna di teatro di figura contemporaneo - Colle Brianza - Lecco

06/09/2019

Fino a domenica 15 settembre 2019

TERMINATO

Lecco - Al lancio un nuovo festival dedicato al teatro di figura contemporaneo, a cura della casa di ricerca e produzione teatrale Campsirago Residenza nel Comune di Colle Brianza (Lecco): da venerdì 13 a domenica 15 settembre 2019 nella sede del centro a Palazzo Gambassi in via San Bernardo 2 prende il via il Nuovi Fantasmi Festival. 

Lecco - In scena assaggi e presentazioni di alcuni degli spettacoli storici e delle compagnie più interessanti del teatro di figura italiano, da Gigio Brunello a Giulio e Olivia Molnar a Walter Broggini. Fra le novità presentate due studi di due giovani formazioni nascenti (Carla Taglietti e Bitols) e un’installazione omaggio a Guido Ceronetti, con una tavola rotonda rivolta agli operatori teatrali.

Lecco - Il programma esplora il ventaglio delle diverse tecniche che il teatro di figura offre: teatro d’oggetti, teatro d’ombre, teatro su nero, teatro di burattini in baracca e teatro di marionette da tavolo. Il calendario del festival è tutto rivolto al pubblico adulto, ad eccezione dello spettacolo della domenica pomeriggio rivolto alle famiglie.

Questo, nell'ottica di riaffermare l’importanza di questo genere anche per il pubblico adulto e offrire allo spettatore delle finestre interiori da cui affacciarsi sul mistero, sull’inconscio, sui sogni, su tutti quei fantasmi che ci abitano a volte come inquilini indesiderati e costituiscono invece un’inesauribile risorsa di vita.

Di seguito il programma del Nuovi Fantasmi Festival 2019.

Venerdì 13 settembre

  • Ore 21.00 a Palazzo Gambassi - inaugurazione con due spettacoli presentati come studio. Si comincia con Vita d’ombre di e con Carla Taglietti, quarta tappa di lavoro di un percorso di ricerca sull’ombra, che dialoga con il corpo e la musica creando insieme immagini poetiche. Carla Taglietti porta tutte le sere al festival anche la sua originale Dance Box, all’interno della quale uno spettatore per volta assiste a uno spettacolo di tre minuti.
  • Alle 22.00, Corte Piccola di Campsirago - ECG Piccola avventura di un Cuore a Venezia, della compagnia Bitols, ispirato a Il Mercante di Venezia di Shakespeare. Studio per il teatro di figura, nello specifico per l’animazione su nero di oggetti.

Sabato 14 settembre

  • Alle 19.30 e alle 20.30, a Palazzo Gambassi - Piccoli suicidi (Tre brevi esorcismi di uso quotidiano) di Giulio Molnár, riallestito e interpretato per la prima volta dalla figlia Olivia Molnár. Uno spettacolo storico, che ha girato il mondo, creazione del fondatore del teatro d’oggetti
  • Alle 21.15, Corte Piccola di Campsirago - Solo, spettacolo di humor nero per pubblico adulto presentato dalla Compagnia Walter Broggini e premiato per la ricerca sull’arte della marionetta al ventunesimo Festival Internazionale delle Marionette di Zagabria. Una riflessione rarefatta e sardonica sul tema della morte, composta da alcuni sketches nei quali sono narrate le avventure e le vicissitudini di personaggi costretti ad affrontare l’umano ineluttabile destino e che tentano una resistenza ostinata quanto inutile.

Domenica 15 settembre

  • Alle 17.50, palco della Scuola Materna Cardinal Schuster, in piazza della Chiesa 1 a Nava, frazione di Colle Brianza - Walter Broggini porta in scena anche Pirù e il cavaliere di mezzo tacco, spettacolo di burattini a guanto in baracca, rivolto a un pubblico a partire dai tre anni. Terzo episodio della sua serie dedicata al teatro classico dei burattini, lo spettacolo percorre l’avventura del mattatore Pirù, che non esita ad aiutare gli amici a rischio della propria vita e riserva il suo bastone ai malvagi e prepotenti di cui non sopporta soprusi e prevaricazioni.
  • Alle 21.00, Yurta alla Tana in via Vigneti 1 a Bestetto, frazione di Colle Brianza - Gigio Brunello, storico burattinaio italiano e grande amico di Giulio Molnar, presenta da regista Beati i perseguitati a causa della giustizia perché di essi è il regno dei cieli. Dialogo tra Gesù Nazareno e Pinocchio incarcerati. Baracca e burattini pensanti, anarchici e sofferenti, che si prestano, con coraggiosa irriverenza, a diventare lo scenario inedito di un colloquio tra il burattino più famoso del mondo e il Figlio dell’Uomo.

Oltre agli spettacoli in programma, ogni sera il pubblico è invitato a fermarsi nella corte di Campsirago a chiacchierare e confrontarsi sugli spettacoli. Inoltre, domenica 15 settembre alle ore 10.30 è in programma una tavola rotonda dal titolo Per una scuola nazionale di teatro di figura in Italia. Terzo atto - immaginare il percorso a cura di Riserva Canini in collaborazione con Animateria, Teatro Giocovita,  Teatro delle Briciole, Teatro del Drago, Teatro del Buratto, Unima Italia e Campsirago Residenza.

Presso una delle sale di Palazzo Gambassi viene inoltre allestita una piccola installazione a cura di Valeria Sacco in omaggio a Guido Ceronetti mancato esattamente il 13 settembre dello scorso anno. Ceronetti, poeta e teatrante creatore del Teatro dei Sensibili, è stato amato maestro della compagnia Riserva Canini.

Per ulteriori informazioni sul Nuovi Fantasmi Festival contattare il Campsirago Residenza all'indirizzo email.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 22/09/2019 alle ore 18:22.

Potrebbe interessarti anche: Caffeine 2019: incontri con la danza contemporanea, spettacoli e laboratori, Lecco, fino al 12 ottobre 2019 , Ocean Film Festival Italia, Lecco, 15 ottobre 2019 , Canto Libero, omaggio a Battisti e Mogol, Lecco, 27 marzo 2020 , Reel Rock Tour Italia, Lecco, 3 dicembre 2019

Scopri cosa fare oggi a Lecco consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Lecco.