Riccardo Oldani vince il Premio Speciale Montale Fuori di Casa, premiazione - La Spezia

Riccardo Oldani vince il Premio Speciale Montale Fuori di Casa, premiazione - Centrale Enel Eugenio Montale - La Spezia

26/09/2017

Giovedì 28 settembre 2017

Ore 21:00

© Pepper 1-2

CalendarioDate, orari e biglietti

La Spezia - Il Premio speciale Montale Fuori di Casa per la letteratura scientifica è un importante riconoscimento, che viene conferito ogni anno ad uno scrittore, autore, giornalista che sia stato capace di mantenere, nel suo lavoro di divulgazione scientifica, uno sguardo critico e attento ai richiami etici. L'edizione 2017 incorona quest'anno Riccardo Oldani, giornalista e scrittore, che riceverà il premio giovedì 28 settembre alle 21, presso la Centrale Enel Eugenio Montale a La Spezia.  

La Spezia - Durante la cerimonia Oldani dialogherà con il ricercatore Gabriele Ferri del Cmre - Centro Nato di La Spezia per la ricerca e la sperimentazione marittime – e riceverà dalle mani del direttore della Centrale Enel della Spezia, Rosario Matteucci, il Premio Speciale Montale Fuori di Casa per la letteratura scientifica perché nei suoi libri, specie nell’ultimo Spaghetti robot (Codice edizioni), vero e proprio viaggio nell’eccellenza del Made in Italy, dove la fantascienza sta diventando realtà, si riscontra una visione antropocentrica ed etica della tecnologia e della robotica.

La Spezia - Come è consuetudine del Premio, al pubblico presente verrà donato a fine serata proprio quest’ultimo libro di Oldani (sino ad esaurimento copie), grazie alla collaborazione instaurata con Crèdit Agricole Carispezia. Seguirà un buffet.

Alla premiazione parteciperanno i robot Pepper e Nao, che daranno una dimostrazione delle loro capacità. Pepper, come spiega l'ingegner James Segre è un robot umanoide alto 1,2 metri, del peso di 28 chili, sviluppato da SoftBank con l’obbiettivo di creare empatia con le persone con cui comunica. Contiene numerosi sensori che gli permettono di identificare persone, evitare oggetti e muoversi liberamente. La comunicazione con lui può avvenire sia vocalmente, che tramite un tablet touchscreen posto sul petto. Nao, che giunge alla Spezia grazie alla Scuola di Robotica, sarà presentato dall'ingegner Emanuele Micheli, vicepresidente della Scuola di Robotica, e da Davide Canepa. È un robot antropomorfo alto 58 centimetri sviluppato da Aldebaran Robotics, società francese di tecnologia, azienda del gruppo SoftBank. 

Lo spirito del premio ce lo spiega Montale stesso, nel suo saggio Audo da fè, in cui afferma che «L’importante è di sapere se l’uomo sarà il padrone del suo avvenire o se l’avvenire sarà padrone dell’uomo. Tertium non datur. La prima ipotesi è il progresso, la seconda è la catastrofe».

Riccardo Oldani, membro dell’Associazione italiana dei giornalisti scientifici Swim, è stato caporedattore della rivista di natura e fotografia Oasis, ha pubblicato centinaia di articoli sulle più importanti riviste italiane di divulgazione scientifica: Quark, Airone, Focus, Newton, La macchina del Tempo, National Geographic Italia e Geo, e ha scritto, sempre di scienza e tecnologia, su Tuttoscienze de La Stampa, Vogue Italia, Panorama e sul sito focus.it. È anche esperto di energie rinnovabili ed efficienza energetica e gestore del blog Noi e i Robot su Le Scienze.

Alla manifestazione, per motivi di sicurezza, non potranno partecipare più di 60 persone. Restano ancora circa 20 posti disponibili. Chi volesse intervenire deve inviare una email agli organizzatori del Premio: adriana2@libero.it; a.lorgna@gmail.com.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 25/10/2020 alle ore 11:37.

Potrebbe interessarti anche: La scalinata di Monesteroli: Cinque Terre sconosciute, escursione guidata, La Spezia, 25 ottobre 2020 , Giornate Fai d'Autunno 2020 alla Spezia: i luoghi aperti, La Spezia, fino al 25 ottobre 2020

Scopri cosa fare oggi a La Spezia consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a La Spezia.