La Spezia: il bando per il recupero dì 7 caponiere lungo le mura

La Spezia: il bando per il recupero dì 7 caponiere lungo le mura

Attualità La Spezia Lunedì 7 settembre 2020

Caponiera
© Llorenzi, wikipedia commons

La Spezia - Il Servizio Economato e Patrimonio del Comune della Spezia rende noto che è stata indetta la proceduta ad evidenza pubblica per l’affidamento in concessione del recupero e della gestione delle 7 Caponiere presenti sulla Cinta Muraria, vero e proprio elemento di raccordo tra il cuore della Città, dalla Cattedrale a Pegazzano, fino alla collina. È il momento di farsi avanti per recuperare e valorizzare queste opere fortificate, destinate alla difesa del fossato di una cinta muraria, per impedirne il passaggio al nemico.

Nel mese di giugno 2020, la Giunta Peracchini ha approvato le linee di indirizzo per l’utilizzo del complesso immobiliare, propedeutiche al bando di gara per la concessione, che prevedevano le seguenti attività esercitabili dai gestori: accoglienza e promozione turistica, ricettiva e agrituristica, di inclusione sociale, di valorizzazione del territorio e della rete escursionistica, attività culturali e formative. Inoltre, la presenza di un punto di ristoro, bar e ristorante.

La concessione d’uso, della durata di 12 anni, prorogabile per altri 6 anni, è finalizzata alla realizzazione di un progetto di gestione dei beni che ne assicuri la corretta conservazione nonché l’apertura alla pubblica fruizione e la migliore valorizzazione. Un progetto dunque rivolto al recupero dei percorsi ‘sopra e sotto le mura’ e a una nuova destinazione delle Caponiere, che si arricchiscono di una destinazione ‘turismo escursionistico’, rafforzando la Rete Escursionistica Ligure e i relativi nodi identificabili nelle strutture fortificate nella Cinta Muraria anche attivando le misure necessarie per garantire la sicurezza ai frequentatori e la cartellonistica informativa e divulgativa.

Il canone a base di gara varia in relazione ad ogni singola caponiera da un minimo di 4.560 euro annui a un massimo di 8.670 euro annui, così come specificato nel bando stesso, consultabile sul sito Trasparenza Spezianet, dove sono inoltre illustrati gli oneri a carico del concessionario, il sistema di gara e il criterio di aggiudicazione e la modalità di presentazione delle offerte che dovrà avvenire entro le ore 12 del 9 ottobre 2020. Chiarimenti e precisazioni tecniche riguardanti il bando di gara possono essere richiesti al Servizio Patrimonio del Comune della Spezia contattando:

  • Istruttore Amm.vo Jessica Bertilorenzi tel. 0187/727529;
  • Istruttore Amm.vo Silvia Piacentini tel. 0187/727921;
  • Istruttore Direttivo Tecnico Luca Ghelardi tel. 0187/727919;
  • Istruttore Tecnico Giacomo Cantergiani tel. 0187/727916.

Scopri cosa fare oggi a La Spezia consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a La Spezia.