A bottega da Vincenzo Cerami - La Spezia

Libri La Spezia Martedì 26 agosto 2003

A bottega da Vincenzo Cerami

Ultimo incontro, giovedì 28 agosto h. 18, per la rassegna Incontri d'Autore. Ospite Vincenzo Cerami che converserà con il Professor Alberto Bertoni (Università di Bologna) sul tema "La bottega dello scrittore", all'interno dei giardini di Villa Marigola (San Terenzo di Lerici - SP).


Ci abbiamo provato. Oh, se ci abbiamo provato, ma Vincenzo Cerami è risultato imprendibile.
In questo momento almeno.
E allora invece della solita intervista, vi proponiamo di fare un piccolo city break, all’anglosassone, e di andarvelo ad ascoltare dal vivo il letterato "caro a tutti": giovedì 28 agosto a Villa Marigola a Lerici (SP) in una cornice naturale invidiabile.
Lì, alle 18, Vincenzo Cerami converserà con il poeta e professore universitario Alberto Bertoni sul tema La Bottega dello scrittore. Per altro, forse qualcuno di voi si sarà accorto che proprio ieri, martedì 26 agosto, in edicola con il Corriere della Sera è uscito Un Borghese piccolo piccolo, il primo romanzo dell’autore, introdotto da Beppe Severgnini che in modo molto persuasivo ci esorta a leggerlo: “credetemi: questo è un libro breve con un lungo strascico”. Il più famoso dei quali è l'omonimo film di successo con Alberto Sordi che ne trasse Mario Monicelli. Già Italo Calvino ne aveva parlato con tono asciutto e lusinghiero: “Dalla prima pagina il romanzo di Vincenzo Cerami ti prende obbligandoti a fissare uno sguardo spietato su un campione di società italina quanto mai rappresentativo (ndr e a tutt’oggi tale): il mondo di un impiegato di ministero…”

Leggiamo insieme un brevissimo passo:
"Lavorava e pensava con nostalgia a quando, ancora alle prime armi in quell'ufficio, invece di scrivere "emolumenti" si sbagliava e scriveva "monumenti", credendo il termine allusivo di simbolici riconoscimenti morali.
Ne era passata di acqua sotto i ponti! Quante cose erano successe in tutto quel tempo! Eppure era ancora lì, involontariamente ostinato, a compiere quei soprannaturali doveri di animale."


Cerami che, comunque, molti spesso incontrano nelle pagine di Musica, l’inserto di La Repubblica, e che moltissimi probabilmente seguono attraverso il suo ricco di notizie e rubriche e sempre aggiornato con brevi flash sulle ultime novità da seguire, è uomo di lettere generoso. Intellettuale che ha avuto grandi maestri e che si adopera per continuare la loro opera trattenendo, a differenza di molti altri, le fila di quella missione difficile e, oggi, del tutto impopolare che è il trasmettere sapere ed esperienza, rivolgersi ai giovani, dare loro dei segnali guida, provarsi sul loro terreno, aprire il dialogo e starli anche ad ascoltare.
Aspetto di incontrarlo di persona o magari telefonicamente ma, chi di noi l’ha già fatto (), ne dà un ritratto estremamente conciso, ma corrispondente all'immagine che emerge dai suoi scritti, mi riferisco in particolare a quelli delle sue rubriche giornalistiche.

Gli iIncontri d’Autore di Villa Marigola terminano per quest’anno, dopo averci fatto incontrare, lungo due mesi: Fernanda Pivano, Giorgio Faletti, Sergio Romano, Pierluigi Colina, Sergio Romano, Fabio Volo, Tullio Avoledo, Marco Buticchi, e Valerio Manfredi.

Come arrivarci.
Vi fa fatica pensare ad un treno per questo city break?
Eccovi serviti:
Da Genova Brignole potete salire al volo sull’intercity delle 15.54 che arriva a La Spezia Centrale alle 17.07. Subito di fronte alla stazione trovate il bus, ogni 15 minuti, che vi porta a Lerici, dite all’autista che andate a Villa Marigola vi farà scendere alla fermata giusta, dopo i Bagni del Colombo. All’ingresso della Villa troverete un servizio navetta che vi porta attraverso i giardini fino alla sedia, o quasi.Oppure salite a piedi, è bellissimo.
Era facile, o no?

Scopri cosa fare oggi a La Spezia consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a La Spezia.