Weekend La Spezia Martedì 2 settembre 2014

Mangiare sano? Torna Biological, il festival a km 0

di
© Zio Dave-Flickr.com

Genova - Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con il Festival Biological, arrivato ormai alla sua quarta edizione. L’evento è in programma da sabato 6 a domenica 7 settembre a Varese Ligure, borgo medievale situato in provincia della Spezia in Val di Vara.

L’organizzazione del festival è a cura dell’Associazione Italiana per l’agricoltura biologica (Aiab) in collaborazione con l’Associazione Culturale Biological.

Le tematiche principali rimangono quelle delle precedenti edizioni, con un occhio di riguardo per l’ambiente, l’agricoltura sociale, la valorizzazione del territorio e la diffusione di cultura riassunte bene dallo slogan: Saperi - Sapori e musica. Vivi Bio fa bene alla natura, fa bene a te.

La Val di Vara, valle del biologico, è stata recentemente riconosciuta come Biodistretto dalla Regione Liguria. Il territorio offre cibo sano, prodotti senza pesticidi e diserbanti di sintesi, carni da animali allevati al pascolo, protezione del territorio e bellezza del paesaggio, salvaguardia della tradizione custodita nelle campagne e nei borghi, tutela della biodiversità e della cultura e del paesaggio rurale.

Durante la due giornate di festival, sono molte le attività finalizzate alla promozione del biologico e del territorio. Ricordiamo tra gli eventi:

Mostra mercato di prodotti biologici, a cura di numerose aziende agricole italiane in particolare del Biodistretto della Val di Vara, e mercato di prodotti artigianali ecocompatibili (sabato 6 e domenica 7, dalle ore 10)

Laboratori didattici (realizzati dall’Associazione Italiana per l’agricoltura biologica, Marta Albè di Greenme.it , I Saponelli; sabato 6 e domenica 7, dalle ore 15)

  • I Saponelli - Impariamo a fare il sapone in modo naturale
  • Il gioco della Bio Oca: laboratorio dedicato ai più piccini per imparare tanto sul mondo Bio giocando e divertendosi
  • Stage sull'allevamento di Galline: parte teorica su come si allevano le galline da uova, piccoli ma importanti accorgimenti per un allevamento da 5 a 150 galline
  • Mani In Pasta: laboratorio dedicato ai bimbi per imparare a fare la pasta fresca e la pasta madre
  • Detersivi multiuso fai da te: rimedi ecologici ed economici per la pulizia della casa
  • Ecopulizie: i mille usi del bicarbonato di sodio per la cura della casa e il bucato

Seminari:

  • Agricoltura Sociale in Liguria: dall'inclusione sociale alla Legge Regionale a cura di Sara Montoli, referente AS per AIAB Liguria (parteciperanno: Regione Liguria, Esperienze di Agricoltura Sociale di Liguria e Toscana)
  • I giovani in agricoltura: come aprire un'azienda agricola biologica e le opportunità per i nuovi insediamenti (parteciperanno: organizzazioni di categoria, esperienze di giovani agricoltori) a cura di Alessandro Triantafyllidis Presidente Biodistretto Val di Vara)
  • Sulla libertà dei semi: il libero scambio tra agricoltori e la protezione delle varietà locali (parteciperanno: Rete Semi Rurali, Agricoltori e Istituzioni locali, Slow Food) a cura di Alberto Dalpiaz Presidente di AIAB Liguria

Videoproiezioni di documentari inerenti l’agricoltura biologica
Juri Saitta critico cinematografico genovese, collaboratore di riviste di settore quali Filmdoc e Qcodemagazine, selezionerà e proietterà un ciclo di film e documentari a tematica ambientale. All'interno della rassegna domenica 7 settembre si terrà la proezione di: Se io fossi acqua, proiezione del film documentario di Massimo Bondielli, Luigi Martella e Marco Matera. Un documento importante sulla terribile alluvione che colpì la Val di Vara il 25 ottobre 2011. Incontro e dibattito con gli autori al termine della proiezione.

L’edizione 2014 del festival ha puntato anche sull’attività teatrale e artistica: numerose le rappresentazioni di artisti internazionali.

Nella giornata di sabato 6 settembre il programma è ricco di spettacoli teatrali e musicali dal primo pomeriggio (ore 15) fino a tarda notte.

Teatro e arte di strada:

  • Fuga da Alveopoli: storia di un'ape con problemi di droga a base di neonicotinoidi. Un ritratto naif di un'ape, disegnato con leggerezza in chiave tragicomica, che denuncia la condizione delle api avvelenate dall'uso indiscriminato di pesticidi (neonicotinoidi).
  • Semiseri: i semi sono il primo anello della catena alimentare. La libertà di seminare è la base di tutte le nostre libertà. Oggi questa libertà è seriamente minacciata reprimendo il lavoro dei contadini e delle contadine. Attraverso la storia di una contadina potremo capire come difendere il nostro futuro scansando trappole e illusioni.
  • La contadina, la gallina e la finanza mondiale: una breve performance comica-teatrale tra una gallina che chiede cibo e una contadina. In una sintesi efficace si tratta il tema del sistema economico, delle varietà antiche di semi e animali, dei problemi dell'agricoltura dei piccoli contadini, compresa la denuncia della grande bugia dell'Aviaria
  • Santi - E poi?: e se poi una pallina da ping pong cade? E se poi rimbalza? E cosa succede se la gente applaude per una bottiglia o un bicchiere in equilibrio? E se poi la pallina da ping pong si attacca a una corda e a una palla cosa nasce? E se poi ridi? Da tutto questo nasce E Poi....? Uno spettacolo di giocoleria pieno di gag in grado di far ridere ed emozionare....E se non vieni e poi te ne penti....?
  • Santi - Le Feu Follet: una performance emozionante, in grado di mescolare danza e fuoco in un solo corpo. Le catene diventano il prolungamento delle braccia, le fiamme vivono una vita propria, domate con perfetta armonia. Basta lasciarsi incantare e trasportare in un mondo fatto di fuoco fatuo
  • Igna Fire - Fuoco e Magia. Confermato il Varesino Igna Gabriele Depietri, con il suo spettacolare show di fuoco e magia, in una versione tutta nuova per il BioLogical 2014
  • Il racconto del fiume rubato. A cura di Andrea Pierdicca e Federico Canibus (domenica 7 ore 18 Borgorotondo). Uno spettacolo teatrale dalle emozioni intense, la storia di un fiume rubato ad una valle da parte di un'industria criminale. Una storia di un popolo che si unisce e lotta per tutelarsi e portare a galla la verità

La musica dal vivo è dislocata su vari stage, piazza del Castello, Borgorotondo e il palco principale sui prati in località Casaletti a 500 m dal borgo, con le esibizioni di:

  • Tonino Carotone (sabato 6, ore 23 - località Casaletti)
  • Ex-Otago (sabato 6, ore 22.30 - località Casaletti)
  • Vito e le orchestrine (sabato 6, ore 21.30 - piazza del Castello)
  • Ragazzo Semplice (domenica 7, ore 21 - Borgorotondo)

A seguire il dj set di Groove Yard Sound, Tezca Crew, Frisby e altri dj dello staff biological

Domenica 7 settembre sono invece in programma gli stessi seminari e laboratori del giorno precedente.

Nella due giorni festivaliera, ampia sarà la scelta enogastronomica rivolta ai visitatori, con i ristoranti e i locali del paese che proporranno diversi menù a prezzi modici, di bio specialità locali fornite dai produttori della zona, tutte a km zero.

Per il pernottamento l’organizzazione mette a diposizione un'area camping attrezzata e varie convenzioni con agriturismi alberghi e b&b della zona.

L’ingresso all’area concerti è regolamentato da braccialetto al costo di 3 Euro, ordinabile tramite il profilo facebook biological eventi o contattando l’organizzazione del festival alla casella di posta. Il costo è giustificato dalla sottoscrizione all’Associazione Culturale Biological, l’associazione no profit dei giovani della Val di Vara che porta avanti ogni anno, sopportando i sempre più ingenti costi organizzativi, l’organizzazione del festival migliorandolo e ampliandone sempre i contenuti.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Jurassic World Il regno distrutto Di J.A. Bayona Azione, Fantascienza, Avventura U.S.A., Spagna, 2018 Sono passati quattro anni da quando il parco tematico di Jurassic World è stato distrutto dai dinosauri scappati dalle gabbie di contenimento; Isla Nublar adesso è un luogo selvaggio abbandonato dagli umani dove i dinosauri sopravvissuti... Guarda la scheda del film