Concerti La Spezia Lunedì 20 agosto 2012

Bellacanzone 2012. Mara Maionchi: «diamo fiducia ai giovani, anche con i talent show»

Dopo gli incontri con Fabio Fazio e Gene Gnocchi, a Santo Stefano Magra prosegue la rassegna Bellacanzone. I prossimi appuntamenti sono ll'incontro con la signora della discografia italiana Mara Maionchi (lunedì 20 agosto, ore 18.30, piazza della Pace) e il concerto del vincitore di Amici 2012 Gerardo Pulli (lunedì 20, ore 21.30, ex Ceramica Vaccari). Entrambi gli eventi sono a ingresso gratuito.

Martedì 21 agosto, alle 21.30, Bellacanzone si conclude presso l'ex Ceramica Vaccari con il concerto di Francesco De Gregori (clicca qui per acquistare i biglietti su happyticket).

Di seguito, Mara Maionchi ci rilascia alcune anticipazioni dell'intervista che Antonio Dipollina le fa lunedì 20 agosto sul palco di piazza della Pace a Santo Stefano Magra.

Genova - Che momento è questo per la musica?
«La musica, intesa come industria, sta attraversando una fase difficile, sia a livello creativo che di importanza. Nell'ambito internazionale si salva un po’ perché all'estero si investe in ricerca e sperimentazioni più che in Italia. Ma la musica in generale funziona. Chi non la ama? Chi non ha una colonna sonora della sua vita? C'è solo un aspetto molto triste, che nella quotidianità la musica non è più un motivo di aggregazione come un tempo. Non si suona più la chitarra sulla spiaggia, non sia scolta più la musica insieme e i ragazzi hanno sempre le cuffiette dell'iPod attaccate alle orecchie».

Segnali di una vita solitaria e virtuale che sostituisce sempre più quella comunitaria e reale.
«Sicuramente. Internet ha stravolto la nostra vita, a cominciare dai prodotti di intrattenimento e la musica è stata la prima a pagarne le conseguenze. La comunicazione oggi è pazzesca e dominano altre forme falsamente aggreganti, come i social network».

E i talent, in tutto questo, che peso hanno?
«Non demonizziamo i talent. Sono un palcoscenico di visibilità come un tempo poteva essere Sanremo Giovani. Per noi discografici è un modo per entrare in contatto con tanti giovani e come tale deve essere inteso. Il successo facile è sempre esistito, così come i fenomeni di una stagione. E dirò di più. I ragazzi oggi fanno più fatica di un tempo ad avere successo, perché negli ultimi sessant'anni la musica ha prodotto molti modelli di artisti e trovare delle novità vere, oggi, è davvero difficile».

Cosa pensa di Gerardo Pulli (anche lui ospite di Bellacanzone)? Quale futuro intravede per lui?
«Gerardo è un ragazzo giovane – ha solo 20 anni – ma già maturo. Scrive molto bene, è un cantautore di altri tempi. Lavoreremo insieme per mantenere questo suo aspetto tradizionalista calandolo nella contemporaneità dei suoi anni».

Scoprire giovani talenti e farne delle star. Così è stato per la Nannini e per Tiziano Ferro.
«A differenza di loro oggi i ragazzi hanno meno tempo per emergere. Non gliene concediamo abbastanza. Tiziano ha fatto tre anni di gavetta, la Gianna addirittura sette. Insomma diamogli tempo e fiducia a questi nuovi talenti, perché possano ricercare e capire loro stessi per poi emergere per gli artisti che sono».

Potrebbe interessarti anche: , La Voce e il Tempo: i Carmina Burana alla Chiesa di santo Stefano , Salmo in concerto a Genova nell'estate 2019 , Genova: «Il Museo del Jazz non esiste più», la lettera di Dado Moroni , Note dal Cuore: una serata di musica e tango al Carlo Felice, a favore di Gaslini Onlus , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Se son rose Di Leonardo Pieraccioni Commedia Italia, 2018 Cosa succederebbe se qualcuno mandasse di nascosto alle tue ex dal tuo cellulare: "Sono cambiato. Riproviamoci!"..? È quello che accade a Leonardo Giustini giornalista che si occupa di tecnologia e innovazione per il web. Sua figlia, stanca di vedere... Guarda la scheda del film