Concerti La Spezia Mercoledì 1 agosto 2012

Fino al Cuore della Rivolta 2012: il programma del Festival della Resistenza

Genova - Ottava edizione per il festival della Resistenza Fino al cuore della rivolta, in programma da venerdì 3 a martedì 7 agosto al Museo Audiovisivo della Resistenza di Fosdinovo (MS). Cinque giorni di musica, dibattiti, teatro e poesia.
Tra gli artisti che partecipano alla rassegna ci sono Jolanda Insana, Ginevra Di Marco e Margherita Hack in videoconferenza, Esterina, Nada, Moni Ovadia, Têtes de Bois trio. Ma ci sono anche diverse conferme, da Maurizio Maggiani a Dario Vergassola, dagli Yo Yo Mundi ad Alessio Lega.
Tra gli ospiti protagonisti dei momenti di approfondimento Cesare Bermani, Paolo De Simonis, Adriana Dadà. Novità di quest’anno, la presenza di laboratori per bambini.
L'ingresso è gratuito per tutti gli spettacoli.

IL PROGRAMMA COMPLETO

  • Venerdì 3 agosto
    • Ore 16.00 - Presentazione dell’iniziativa e saluto delle istituzioni. Saranno presenti le/i partigiane/i delle sezioni locali dell’ANPI
    • Ore 18.30 - Dibattito: Memorie nel futuro dei luoghi: ecomusei, reti museali, mappe di comunità con Paolo De Simonis (IDAST, Iniziative Demo-Etno-Antropologiche e di Storia Orale in Toscana), Kathleen Giuliani (ANPI Pontassieve), Antonio Zanotti (Scuola di specializzazione in beni demoetnoantropologici), Silvia Roncuzzi (Referente Piano Paesaggistico Regionale)
    • Ore 21.00 - Dopo la resistenza si torna alla resistenza, reading poetico di Jolanda Insana con accompagnamento musicale di Davide Giromini (fisarmonica e piano)
    • Ore 22.00 - Ginevra Di Marco Canti richiami d’amore, Margherita Hack in videoconferenza da Trieste. Concerto con Ginevra Di Marco (voce), Francesco Magnelli (piano, magnellophoni) e Andrea Salvadori (chitarra, tzouras, groove)
    • A seguire Redelnoir Di Gladio, bombe e Postmodernità, con Davide Giromini (voce, fisarmonica), Daniele Pedrazzi (basso, macchina infernale), Lavinia Mancini (piano, voce) e Flavio Andreani (batteria)
    • Dopo lo spettacolo Poveri strumentisti con Gabriele Vietina (voce, chitarra), Sergio Napolitano (cajon) e Pino Nastasi (contrabbasso)
  • Sabato 4 agosto
    • Ore 10.30 - Laboratorio musicale autogestito per un canzoniere della rivolta
    • Ore 16.00 - Fuori Orario - Pillole di Museo: visita con i partigiani Vanda Bianchi e Giuseppe Cargioli
    • Ore 16.30 - Dibattito: Storia orale oggi e domani: lo storico, il movimento e le metodologie con Cesare Bermani (storico orale), Filippo Colombara (storico orale). Introducono Federico Bogazzi (Radio Popolare Roma, Popolare Network) e Matteo Bartolini (Contatto Radio, Popolare Network)
    • Ore 18.00 - Dibattito: Libro, moschetto e bombe: i bambini e la guerra con Cesare Bermani (storico orale) e Filippo Colombara (storico orale)
    • Ore 21.00 - Esterina No pasarán! con Fabio Angeli (chitarra, voce), Giovanni Bianchini (batteria), Michele Vannucci (basso), Lorenzo Del Grande (flauti, clarinetto basso, vibrafono, glockenspiel, diarmonica, synth, campionamenti), Massimiliano Grasso (piano rhodes, fisarmonica, armonium, elettronica, seconda voce)
    • Ore 22.00 - La nave dei folli con Paolo Ciarchi (voce, chitarra, rumorismi) e Claudio Cormio (voce, chitarra)
    • A seguire Mala testa anteprima del nuovo cd con Alessio Lega (voce, chitarra), Rocco Marchi (percussioni), Francesca Baccolini (contrabbasso) e Visibì La giostra dei persi con Alessandro Artino Innaria (batteria), Massimo Artino Innaria (basso), Riccardo D'Ambra (voce, chitarra), Gianmaria Simon (fisarmonica, voce) e Fabrizio Fruzzetti (mixer)
    • Dopo lo spettacolo, concerto Trajet Karavani, con Gian Maria Simon (voce, chitarra, fisarmonica), Nicola Bellulovich (sax), Nicola Guazzagni (contrabbasso) e Lorenzo D'Angelo (chitarra)
  • Domenica 5 agosto
    • Ore 10.30 - Assemblea del festival Tra il dire e il fare, incontro con gli ospiti di Fino al cuore della rivolta per un cantiere di idee e proposte
    • Ore 16.00, piazza Camposanto vecchio (dietro Comune) - Dibattito: Il musicista rovesciato: cinquant’anni del Nuovo Canzoniere Italiano, con Cesare Bermani (storico orale), Giuseppe Morandi e Gianfranco Micio Azzali (Lega di Cultura di Piadena), Stefano Arrighetti (Istituto Ernesto de Martino) e Paolo Ciarchi (musicista)
    • A seguire I giorni cantati di Calvatone e Piadena, con Paola Baronchelli, Francesca Bricchi, Bruno Fontanella, Enrico Tavoni
    • Ore 18.30 - Camminata per i Sentieri della Resistenza dedicata a Ivan Bernardini con l'accompagnamento musicale del Canzoniere della rivolta a cura del Comitato Sentieri della Resistenza. Partenza dal borgo di Fosdinovo, arrivo al Museo Audiovisivo della Resistenza. Tempo previsto 45 minuti (per il ritorno è disponibile un servizio navetta fino al borgo di Fosdinovo)
    • Ore 19.00 - Fuori Orario - Pillole di Museo: visita con i partigiani Laura Seghettini e Giorgio Mori
    • Ore 21.00 - Yo Yo Mundi & Andrea Pierdicca in La solitudine dell’ape, spettacolo di narrazione e canzoni. Regia Antonio Tancredi. Da un’idea di Paolo Enrico Archetti Maestri, scritto da Alessandro Hellmann, Andrea Pierdicca e Antonio Tancredi con Andrea Pierdicca e Yo Yo Mundi, Paolo Enrico Archetti Maestri (chitarra, voce), Fabio Martino (fisarmonica, glockenspiel, melodica), Andrea Cavalieri (basso elettrico, contrabbasso, clarinetto, voce) e  Eugenio Merico (batteria e percussioni)
    • Ore 22.00 - Musica leggera da camera con Nada (voce), Fausto Mesolella (chitarra)
    • A seguire Gli Inaffidabili con Nicola Bazzani (chitarra voce), Andrea Mori (batteria), Tania Lunghi (voce), Simone Cargiolli (ukulele) e Diego Tosi (basso)
  • Lunedì 6 agosto
    • Ore 10.00 - Il museo incontra le/i bambine/i con i partigiani Vanda Bianchi e Luigi Fiori
    • Ore 16.00 - Fuori Orario - Pillole di Museo: visita con i partigiani Vanda Bianchi e Piero Guelfi
    • Ore 16.30 - Dibattito: Siam liberi, siamo forti e siamo tanti. Piccoli musei fra grandi strette normative con Elena Pianea (Responsabile settore Musei ed Ecomusei della Regione Toscana), Claudio Rosati (SIMBDEA, Società italiana per la museografia e i beni demo-etnoantropologici) e Paolo De Simonis (IDAST, Iniziative Demo-Etno-Antropologiche e di Storia Orale in Toscana)
    • Ore 18.00 -Dibattito: Spegni la luce che passa Pippo. Storie e leggende di aeroplani e aviatori con Fabio Caffarena (Università di Genova), Cesare Bermani (storico orale) e Filippo Colombara (storico orale)
    • Ore 21.00 - La cucina sovversiva delle pie mamme con Maurizio Maggiani
    • Ore 22.00 - Panta Rai. La notizia scorre con Dario Vergassola
    • A seguire Il contro in testa, reading-concerto con Marco Rovelli (voce, chitarra) e Lara Vecoli (violoncello)
    • Dopo lo spettacolo, concerto della M. G. & band, con Gabriele Mazzanti (voce e chitarre) e Manuel Ricciardi (basso)
  • Martedì 7 agosto
    • Ore 10.00 - Il museo incontra i/le bambini/e con i partigiani Vanda Bianchi e Luigi Fiori
    • Ore 16.00 - Fuori Orario - Pillole di Museo: visita con i partigiani Turiddo Tusini e Luigi Fiori
    • Ore 16.30 - Dibattito: Voci di donne: Resistenza, lavoro, migrazione con Adriana Dadà (Università di Firenze), Catia Sonetti (Direttora ISTORECO Livorno)
    • Ore 18.00 - Dibattito: La pedagogia della Resistenza: scuole e colonie partigiane con Angela Persici (Istituto Pedagogico della Resistenza), Andrea Ranieri e altri testimoni della Colonia partigiana delle Prade
    • Ore 21.00 - Nuovo patto. Riflessioni sulla Resistenza come evento etico e spirituale con Moni Ovadia
    • Ore 22.00 - Têtes de Bois in trio con Due o tre cose che so di Léo (… e di canzoni anarchiche e popolari) con Andrea Satta (voce), Luca De Carlo (tromba) e Stefano Ciuffi (chitarra)
    • A seguire Mucchio selvaggio, assemblea musicale

Potrebbe interessarti anche: , Paganini Genova Festival 2018: il programma completo tra concerti ed eventi , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap , La Voce e il Tempo: Cantar di flauti, un singolare concerto con il giapponese Atsufumi Ujiie e il casertano Alessandro De Carolis , Gog, la stagione 2018/2019 della Giovine Orchestra Genovese: programma e concerti , Festival del Mediterraneo 2018: suoni, ritmi e voci provenienti dall’Italia e dal mondo a Genova

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Il complicato mondo di Nathalie Di David Foenkinos, Stéphane Foenkinos Drammatico 2017 Nathalie Pêcheux è una professoressa di lettere divorziata, cinquantenne in ottima forma e madre premurosa finché non scivola verso una gelosia malata. Se la sua prima vittima è la figlia di diciotto anni, Mathilde, incantevole... Guarda la scheda del film