Weekend La Spezia Lunedì 14 maggio 2012

A.R.Sa. Rete Arti Sarzana. Tre giorni di eventi

di

Genova - Si chiama A.R.Sa (Arti Rete Sarzana) e vuole essere uno strumento nuovo di coordinamento e valorizzazione delle risorse umane in ambito artistico e culturale. Pensato dalle associazioni e dai singoli che ricercano, creano e producono cultura sul territorio durante tutto l’anno A.R.Sa si propone di contribuire all’identificazione della città di Sarzana come centro vivo e critico di attività e produzione artistica, come testimonia il numero di associazioni e persone creativamente attive sul territorio in questo momento di grande difficoltà.

La Rete delle Arti intende lavorare ad una accurata progettazione degli eventi e a una condivisa gestione delle risorse e degli spazi preposti alle attività culturali compresi i momenti in cui turisticamente la città è meno viva e frequentata. «Si tratta di un’idea - dicono promotori ed organizzatori - che si può comprendere alla luce delle tante esperienze di messa in rete delle risorse umane in campo culturale che si stanno affermando anche a livello nazionale. A.R.Sa nasce però in questa terra e le appartiene, è un suo frutto che ha impiegato molti anni a maturare e che stiamo cercando di difendere e valorizzare».

Ed ecco quindi che il primo evento di A.R.Sa , realizzato grazie al contributo del Comune di Sarzana e della Regione Liguria, è in programma in città da venerdì 18 a domenica 20 maggio e mette insieme poesia, letteratura, musica, cinema, pittura, teatro e fotografia. Di seguito il programma completo della manifestazione.


Venerdì 18 maggio


Ore 18.00 - studio fotografico Podestà, via Fiasella 81
La Danza Immobile, mostra fotografica di Giuseppe Gilardi. Ingresso libero
Una mostra fotografica in ricordo di Giuseppe Gilardi, coreografo e fotografo scomparso prematuramente nel 2011.

Ore 19.00 - Cardelli & Fontana ArteContemporanea, via Torrione Stella Nord 5
Il Corpo dell’Arte, documentario di arte contemporanea. Ingresso libero
Regia e montaggio Paolo Ranieri, a cura di Andrea Lis-soni e Marina Pugliese, una Produzione Studio Azzurro. Interviene Andrea Lissoni, curatore del documentario.
Un documentario che racconta il rapporto che è intercorso fra arte e rappresentazione del corpo durante il ventesimo secolo.

Ore 21.00 – sala Teatro Ocra, centro polivalente, piazza Terzi
Incolti, performance teatrale. (ingresso 7 Eu, ridotto 5 Eu; info 349 8412522)
Attraverso ciò che resta d’impalpabile, quasi inconsistente, qui, fra il già e il non ancora, fra inconcludenze, dispersioni, rinunce, cosa possiamo nella continua promessa di un inizio?


Sabato 19 maggio

Dalle ore 11.00 alle ore 13.00 - teatro Impavidi, piazza Garibaldi
Il Premio alla Carriera del Premio Lerici Pea. Mostra fotografica di Maria Clotilde Fiori. Ingresso libero
Maria Clotilde Fiori è fotografa, operatrice culturale e animatrice della associazione Progetto Uomo.

Dalle ore 11.00 alle ore 13.00 – teatro Impavidi, piazza Garibaldi
La Musa Minore. Ricordando Attilio Bertolucci. Incontro di letture e discussione sulla poesia. Ingresso libero
Con Luca Mozzachiodi, Lorenzo Vincenzi ed interventi musicali del flautista Massimo Colombani.

Dalle ore 14.00 alle ore 16.00 – sala teatro Ocra, centro polivalente, piazza Terzi
Workshop Cinema (prima parte). La Figura dello Script-Continuity (costo dei due incontri 10 Eu, info 328 7131693).
A cura di Lisa Castagna

Dalle ore 16.00 alle ore 19.30 - sala Arci, centro polivalente, piazza Terzi
Collettiva di Pittura. Ingresso libero
Un esposizione di opere di Andrea Carella, Marco Merino, Corrado Molla e Fabrizio Tognoni con ascolti musicali tratti da diverse incisioni del musicista Fabrizio Bertone.

Dalle ore 16.30 alle ore 17.30 – teatro Impavidi, piazza Garibaldi
Ascoltare il Tempo. Le relazioni temporali nella musica.
Un dialogo tra Toni Garbini e Alessandra Montali sui processi dell’ascolto musicale con ascolti dalle composizioni di Roberto Benucci.

Ore 17.30 – teatro Impavidi, piazza Garibaldi
J. S.Bach, Suite in Sol Maggiore, dalle sei Suites per Violoncello Solo.
J. S. Bach, Quarta Suite in Mi B Maggiore, dalle sei Suites per Violoncello Solo. (ingresso 5 Eu)
Claudia Poz, violoncello barocco e Cosimo Lippi, viola.

Ore 18.00 – piazza Garibaldi
Movie Square. Il Set in Piazza. (ingresso libero)
A cura di Alessio Ciancianaini e lo staff di Polaris Cinematografica.

Dalle ore 18.00 alle ore 20.00 – piazza Calandrini
Il Megatalogo.
Banchetto di esposizione di dischi e breve programma di ascolti musicali a cura di Paolo Gazzarini e Massimo Cargiolli.

Ore 19.00 – piazza Calandrini
Bulk in Concerto. Ingresso libero
Mauro Avanzini sax alto e flauti, Gabrio Baldacci chitarra elettrica e aggeggi, Andrea Melani batteria.
Un concerto di musica improvvisata, libero fluire di suoni plasmati grazie alle infinite possibilità date da effetti e oggetti che il chitarrista padroneggia come fossero un solo strumento.

Ore 20.30 – piazza Calavandrini
Andrea Giannolini Blues Revue. Ingresso libero
Andrea Giannoni armonica, Armando Fiorenza al pianoforte, special guest Andrea Paganetto tromba.

Ore 21.30 - teatro Impavidi, piazza Garibaldi
Dinosauri. Spettacolo teatrale ispirato a Francesco d’Assisi e Vladimir Majakovskij. (ingresso 7 Eu, ridotto 5 Eu). Una coproduzione internazionale Teatri del Vento-Institutet för Scenkonst- Festival di Lunatica 2011.
Tra fatti reali, favola e poesia un santo, un poeta e l’attore con fisarmonica vivono uno spazio dove l’urgenza umana trascende il canone. Una preghiera sincera ed una denuncia del cuore.

Ore 22.30 – piazza Calandrini
Il Tempo. Breve rassegna video a cura di Diego Garbini. Ingresso libero
- The Past is Now (in memoria di Marco) di Erman Pasqualetti
Documentario Sentimentale. Sarzana anni 80’, durata 10 minuti.
- Il Viaggio di Marco Amoretti
Documentario Epico. La traversata dell’Oceano Atlantico in macchina, durata 15 minuti.
- Uncle Jake. An homage to Mervyn Peake di Stefano e Alice Tambellini
Fiction Fantastica. Stop motion animato per celebrare il centenario di Mervyn Peake, durata 1 minuto.
- Humanoids di Diego Garbini
Documentario Musicale. I migliori robot del 2006, duratat 4 minuti.

Ore 23.00 – piazza Calandrini
The Gaze, lo Sguardo Muto. Video e musica, un progetto di ricerca multimediale che indaga sul tema dello sguardo. Ingresso libero
Video di Riccardo Arena - Sonorizzazione dal vivo di Stefano Tedesco, live electronics.
Un progetto che ha visto la sua prima esecuzione alla WhiteChapel Gallery di Londra e poi in tournee in Germania, Olanda, Svezia e Norvegia. Visioni oniriche e suoni sognanti digitalizzati.


Domenica 20 maggio

Ore 10.00 – quartiere Trinità, area verde trea via Paganino, via A. Moro e via Caduti di via Fani.
Un’Ora per Falcone. Letture con Accompagnameto Musicale. Ingresso libero
Nel ventennale della strage di Capaci, i ragazzi del presidio Dario Capolicchio di Sarzana propongono letture recitate con accompagnamento musicale per ricordare Giovanni
Falcone e riflettere sul suo impegno di uomo e magistrato.

Ore 11.30 – centro storico, tra via Mascardi, via Castruccio Castracani, vicolo Bonicella e via Cattani.
Dialoghi nel Vuoto. Azione urbana di Beatrice Meoni
What is there to keep me here? The Dialogue.(S. Beckett, Finale di Partita)

Dalle ore 14.00 alle ore 16.00 – sala teatro Ocra, centro polivalente, piazza Terzi
Workshop Cinema (seconda parte)
La Figura dello Script-Continuity. A cura di Lisa Castagna.

Dalle ore 16.00 alle ore – sala Arci, centro polivalente, piazza Terzi
Collettiva di Pittura. Ingresso libero
Un esposizione di opere di Andrea Carella, Marco Merino, Corrado Molla e Fabrizio Tognoni con ascolti musicali tratti da diverse incisioni del musicista Fabrizio Bertone.

Dalle ore 16.00 alle ore 16.30 – palazzo comunale, piazza Matteotti
- Il Reale. Una lettura. Ingresso libero
Un racconto musicale da Le Fiabe italiane di Italo Calvino.
Non che i sogni siano per chi non è in grado di sopportare la realtà, la realtà stessa è piuttosto per chi non è in grado di sopportare il Reale che si annuncia nei sogni. S. Zizek.
- Esposizione. Opere di Luciano Ginesi e Philippa Peckham. Ingresso libero

Dalle ore 16.30 alle ore 17.30 – palazzo comunale, piazza Matteotti
Barock Music. Filologia e contaminazioni. Ingresso libero
Pueri Cantores della Cattedrale Santa Maria Assunta in Sarzana e il Baschenis Ensemble.

Ore 17.30 – palazzo comunale, piazza Calandrini, piazza Garibaldi
Ecco il Filo. Baci Arianna. Un gioco dal sapore mitologico.
Da un’idea di Michela Brondi con la performance dei bambini dei Pueri Cantores della Cattedrale Santa Maria Assunta.

Dalle ore 8.00 alle ore 20.00 – piazza Calandrini
Il Megatono.
Banchetto di esposizione di dischi e breve programma di ascolti musicali a cura di Paolo Gazzarini e Massimo Cargiolli.

Ore 18.00 – libreria il Terzo Luogo, via Fiasella
Esercizio pubblico di Memoria. Ingresso libero
Lettura collettiva a cura dell’Associazione Culturale Inluni.

Ore 19.00 – piazza Calandrini
La Voce Durante. Ingresso libero
Intervento musicale con canzoni scritte ed interpretate da Mariella Melani.

Ore 19.30 – piazza Calandrini
Jamm dell’ex Mercato. Ingresso libero
Mauro Avanzini sax alto e flauti, Lauro Rossi trombone, Cristina Alioto voce, Stefano Ferrari contrabbasso, Giulio Giangarè batteria e altri amici musicisti.

Ore 21.30 - teatro Impavidi, piazza Garibaldi
Veleno Breve. Performing recital di Paolo Spaziani, musica di Giuseppe della Ragione, regia di Letizia Corsini (ingresso 7 Eu, ridotto 5 Eu).
Un reading che è quasi un concerto a partire dai grandi testi della poesia spagnola della seconda metà del novecento, da una celebre pagina di Cernuda, passando per i maledetti degli anni 60’-70’ fino a Leopoldo-Maria Panero.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Se son rose Di Leonardo Pieraccioni Commedia Italia, 2018 Cosa succederebbe se qualcuno mandasse di nascosto alle tue ex dal tuo cellulare: "Sono cambiato. Riproviamoci!"..? È quello che accade a Leonardo Giustini giornalista che si occupa di tecnologia e innovazione per il web. Sua figlia, stanca di vedere... Guarda la scheda del film