Weekend La Spezia Venerdì 13 aprile 2012

Settimana della Cultura alla Spezia e Mogol a Sarzana: gli eventi del weekend

Genova - Il sole di queste settimane ci aveva illusi. Già in molti nel decidere cosa fare il weekend pensavano al mare, alle camminate e alle attività all’aria aperta, e invece pare che ci tocchi aspettare ancora un po' per l'arrivo della stagione primaverile. Nessun problema comunque: inizia la Settimana della Cultura, con decine di eventi in programma e l’apertura straordinaria di musei, ville, monumenti, archivi e biblioteche statali (da sabato 14 a domenica 22 aprile).

L’iniziativa, promossa dal Ministero dei Beni Culturali, ha il dono di soddisfare i desideri e gli interessi di tutti. Alla Spezia ad esempio è aperto l’Archivio di Stato in via Galvani 21, dove è visitabile la mostra Quelle antiche carte. Percorsi tra Documenti e Archivi che ci guida nel passato spezzino (sabato 14 e domenica 15 aprile, ore 08.00-14.00). A Castelnuovo Magra invece, presso il Museo Cà Lunae in via Palvotrisia 2, gli amanti del vino possono sfruttare l’opportunità di una visita guidata gratuita alla mostra Il presente della memoria e Centro Accoglienza di Cà Lunae, con oggetti sulla cultura materiale del vino e altre testimonianze sulla produzione vinicola (sabato 14 ore 9.00-13.00 e 14.30-19.30, domenica 15 ore 9.00-12.30).

Diversi esempi di Rissêu, pavimentazione artistica tipicamente ligure, sono poi esposti al Punto Museale Torre Saracena, a Deiva Marina in via Gramsci, nell’Ecomuseo dei Rissêu della Valle di Deiva (sabato 14 ore 16.00-18.00, domenica 15, ore 10.00-12.00 e 16.00-18.00). Infine, a Ortonovo, nell’Area archeologica e Sistema Museale dell’antica città di Luni, presso le case Benettini Groppallo in via Luni 37, sono in mostra i corredi femminili della necropoli di Ameglia, antico borgo medioevale (sabato 14 e domenica 15 ore 8.30-19.30).

In questo weekend non manca la musica. A Sarzana, in piazza Matteotti se il tempo sarà clemente, se no al Teatro Impavidi in caso di maltempo, è in programma un incontro con Mogol: oltre alla chiacchierata con il paroliere di decine di successi della canzone italiana, la band Ho perso l’Hammond propone un tributo a Lucio Battisti (domenica 15 ore 16.30).
Alla Spezia invece, in piazza Mentana, nell'ambito della rassegna Vola alla Spezia 2012, jam session libera per chiunque voglia dare sfoggio del proprio talento musicale (venerdì 13 ore 15.30).

Sempre alla Spezia, al Caffè Cantieri in corso Cavour, tra musiche retrò e atmosfere d'altri tempi, Andrea Belmonte e Valentina Pira si esibiscono dal vivo con il loro progetto musicale Le canzoni da marciapiede, in uno spettacolo in cui l’aspetto scenico è parte fondamentale (sabato 14, ore 19.30). Al Centro Dialma Ruggiero, in via Monteverdi 117, la band spezzina Made presenta dal vivo le canzoni del nuovo album (sabato 14 ore 21.00).
A Ponzano Magra, al Bar Lidamo in via Cisa Sud 446, per gli amanti del blues e del rock'n'roll sono in concerto i Blues Bracers (venerdì 13 ore 21.30).

Per gli appassionati del fumetto, ecco l’incontro con Davide Gianfelice: il fumettista e illustratore milanese, autore di Dylan Dog, John Doe, Wolverine e Daredevil, è infatti ospite alla Comic House di Sarzana, in via Gramsci 25 (sabato 14 ore 15.30).
Non mancano poi le presentazioni di libri: la scrittrice Thea Maria Parodi Roncon incontra i lettori e presenta il suo L’identikit dell’io smarrito, nella Sala Polivalente di Arcola in piazza 2 Giugno (venerdì 13 ore 17.00).
Alla Spezia invece Renzo Fregoso introduce l’incontro con Pietro Lazagna e Carla Sanguineti, autori del libro Pasolini ultimo traguardo, ricostruzione fedele e appassionata della contestazione giovanile degli anni Sessanta: la presentazione si svolge al Centro Arte Moderna e Contemporanea della Spezia, in piazza Cesare Battisti (sabato 14 ore 16.00).
Ettore Randazzo è invece a Sarzana, presso la libreria Il terzo luogo in via Fiasella 75, con il suo romanzo dai tratti surreali E forse una condanna al silenzio (sabato 14 ore 19.00). Infine, presso il centro culturale Almo Cervia di Nicola di Ortonovo, in via Cannettolo 1, reading poetico Letture che tendono al cuore (sabato 14 ore 16.30).

Per quel che riguarda invece le iniziative enogastronomiche, alla Spezia in piazza Brin viene riproposto il mercatino Quattro passi per l’Europa, tra i cui banchetti sono esposti prodotti tipici di diversi paesi (venerdì 13, sabato 14, domenica 15). Per gli irriducibili estimatori dei prodotti locali prosegue invece la rassegna Lerici a tavola, serata gastronomica alla scoperta dei gusti del levante ligure, al Ristorante Dar Prado di Lerici in via San Francesco 14 (venerdì 13 ore 20.30).

E chi non ha mangiato troppo può partecipare a Vivincittà, percorso podistico nelle vie del centro della Spezia (domenica 15).
Gli altri eventi culturali in programma nel weekend alla Spezia sono la Giornata del Giardino, con una visita guidata al giardino del chiostro del Museo Lia, in via del Prione 234 (sabato 14 ore 10; info 0187 731100) e gli spettacoli teatrali Ahmal e i visitatori notturni e I due timidi, due atti unici in scena al Teatro Civico in piazza Mentana 1 (domenica 15 ore 21.00).

Per finire segnaliamo le prime iniziative in previsione dei festeggiamenti collegati al 25 aprile, sessantasettesimo anniversario della Liberazione d’Italia: al Palazzo del Provincia della Spezia, in via Veneto, incontro con Domenico Guarino e Chiara Brilli, autori di Ribelli!, libro che raccoglie storie di partigiani che fecero la Resistenza (sabato 14 ore 16.00).
A Fosdinovo (MS) parte l’ottava edizione del festival Fino al cuore della rivolta, con l’inaugurazione presso la Torre Malaspiniana della mostra di arte contemporanea Artiste/i per la Resistenza 2012 (sabato 14 ore 17.00).

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Lo sguardo di Orson Welles Di Mark Cousins Documentario 2018 What's in the box? Cosa c'è nella scatola? si chiede Mark Cousins cineasta e studioso di cinema, già autore della sua nota (e preziosissima) rilettura personale della storia del cinema in The Story of Film (2011). Grazie all'accesso... Guarda la scheda del film