Weekend La Spezia Giovedì 2 febbraio 2012

Carnevale di Viareggio e tributo a De André: il weekend

Genova - Il fine settimana spezzino è ricco di concerti e teatro mentre in Versilia iniziano i grandi eventi del Carnevale di Viareggio.

Iniziamo proprio da questa manifestazione che compie 139 anni: la tradizione, infatti, risale al 1873, quando alcuni borghesi decisero di mascherarsi per protestare contro le tasse: la parata di carrozze assunse ben presto l’attuale carattere di sbeffeggio, in linea con la millenaria tradizione carnascialesca che ha lo scopo di mettere a nudo ed esorcizzare i problemi della società. Il primo appuntamento è sui viali a mare di Viareggio con l’inaugurazione, l’alzabandiera e lo spettacolo pirotecnico (sabato 4, dalle ore 18.30). La prima parata di carri, quella d’apertura, è in programma sempre sul lungomare per il pomeriggio successivo (domenica 5, ore 15.00).

Passiamo alla musica. Alla Spezia, al Btomic di via Firenze si esibisce One man buzz: mezzo demone e mezzo umano per via della maschera, l’artista con chitarra e voce istiga al ballo in un concerto che spazia dal blues al rock n'roll al punk (giovedì 2, ore 22.00).
Sempre in tema di musica blues e andiamo a Levanto al bar da Brigida di piazza Staglieno, dove si tiene la sessione di improvvisazione aperta a tutti i musicisti Jamming the blues (venerdì 3, ore 21.30).
Restiamo a Levanto ma cambiamo genere con le sonorità della scuola cantautorale genovese, in particolare Fabrizio De André: l’appuntamento è con il gruppo gli Illustri cugini all’Hotel Ospitalia del mare di via San Nicolò (domenica 5, ore 21.00).
Per chi preferisce la musica alternativa, alla Spezia, al circolo Arci Origami di via Manzoni, c’è il concerto della band di respiro internazionale Ofeliadorme (sabato 4, ore 22.30).

Ecco un paio di eventi per chi ama il ballo. Il ritmo della taranta è protagonista a Lerici, presso l’associazione Arthena in frazione Pozzuolo, località Tra strade: qui si tiene il seminario Il ritmo è cura, seminario di percussioni e taranta con Alessandra Belloni, artista italoamericana specializzata nei ritmi mediterranei e nel tamburello (domenica 5, ore 16.30-20.30; per info: 338 3153159).
Andiamo ora in Versilia per un evento dedicato alla musica techno: a Torre del Lago, al Frau Marlene di viale Kennedy, è alla consolle Joseph Capriati, giovane dj napoletano di livello internazionale (sabato 4, ore 23.00).

Passiamo al teatro. Iniziamo al Civico della Spezia di piazza Mentana con I grandi Pas de Deux della compagnia di balletto classico Stefanescu: in scena le coreografie (secondo lo stile russo) su pezzi di Tchaikovskji, Chopin, Liszt e altri celebri compositori (venerdì 3, ore 21.00; biglietti interi da 20 a 28 Eu; per info: 0187 757075).

Restiamo nel capoluogo dove al centro Dialma Ruggiero di via Monteverdi va in scena Tre studi per una crocifissione di e con Danio Manfredini: lo spettacolo è ispirato all'omonimo quadro del pittore inglese Francis Bacon, che propone tre immagini di corpi sofferenti con un'analisi lucida e spietata della condizione umana; Manfredini mostra tre soggetti marginali accomunati dalla solitudine e dal degrado (giovedì 2 e venerdì 3, ore 21.15; 0187 713264).

A Sarzana, al Teatro degli Impavidi di piazza Garibaldi sale sul palco Simona Marchini con La Mostra di Gigi Proietti, uno show leggero fatto di musica dal vivo, immagini e personaggi (venerdì 3, ore 21.00; per info: 0187 620419).

Andiamo in Lunigiana, dove a Bagnone, al Teatro F. Quartieri di piazza Europa va in scena un classico della tragedia greca, Medea di Euripide, con Pamela Villoresi e David Sebasti: il personaggio è la scintilla che scuote la gerarchia e l’istituzione familiare mettendo in discussione la pace sociale invocata da Giasone e Creonte (venerdì 3, ore 21.00; per info: 0187 427847).

A Carrara, presso la Sala Garibaldi di via Verdi va in scena lo spettacolo teatrale Occidente solitario, con Claudio Santamaria, Filippo Nigro, Nicole Murgia e Massimo De Santis: lo spettacolo è una commedia nera dove si intrecciano il delirio e la stravaganza (venerdì 3 e sabato 4, ore 21.00; per info: 0585 777160).

Alla Spezia non mancano due seminari teatrali presso il centro giovanile Dialma Ruggiero di via Monteverdi. Il primo è con Danio Manfredini (venerdì 3, ore 11.00; per info: 328 2007184). Il secondo è a cura della scuola F.o.r.t.e. (sabato 4 e domenica 5, ore 17.00-21.00; per info: 347 5793460).

A Lerici, al Teatro Astoria di via Nino Gerini viene proiettata la pellicola Rudolf Jacobs, l'uomo che nacque morendo in memoria del partigiano tedesco che nel 1943 entrò in contatto con le forze antifasciste spezzine, condividendone i valori democratici fino all’adesione alla Resistenza e alla morte (venerdì 3, ore 21.00).

Per quanto riguarda le conferenze ne segnaliamo uno in Versilia. A Forte dei Marmi, presso la villa Bertelli di via Mazzini, è in programma la conferenza del filosofo e storico del pensiero Remo Bodei dal titolo Il senso della Filosofia (sabato 4, ore 18.00).

Non manca un evento per i bambini. Per chi vuole restare alla Spezia, infatti, c'è il Carlevà de Ciassa Brin, una festa con spettacoli di animazione per i più piccoli (sabato 4 e sabato 11, ore 15.00).

Chiudiamo con un appuntamento dedicato alla tavola, con suspence, quiz ed enigmi: a Sarzana, alla fortezza di Sarzanello è servita la Cena con delitto (sabato 4, ore 20.30; menù 38 Eu; per info: 0187 622080).

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Il castello di vetro Di Destin Daniel Cretton Drammatico U.S.A., 2017 Una giovane donna di successo è cresciuta accudita da genitori anti-conformisti, una madre eccentrica e un padre alcolizzato. Il padre, vivendo nella povertà più assoluta a causa del suo licenziamento, distraeva i suoi figli raccontando... Guarda la scheda del film