Concerti La Spezia Venerdì 12 giugno 2009

Festival Paganiniano di Carro: l'ottava edizione

Genova - L'ottava edizione del Festival Paganiniano di Carro è inaugurata da Uto Ughi: il violinista e i Filarmonici di Roma eseguiranno nella suggestiva cornice del Teatro Civico spezzino un Omaggio a Paganini domenica 5 luglio 2009 (ore 21), con musiche di Vivaldi, Mendelsshon e Ravel.
Undici sono i concerti, proposti dal direttore artistico Bruno Fiorentini, previsti nel cartellone 2009, dedicato al geniale violinista e compositore genovese Niccolò Paganini e al virtuosismo strumentale. Questi si si svolgono nei borghi della Val di Vara, estendendosi anche in Val di Magra e in Riviera. Oltre a Uto Ughi e ai Filarmonici di Roma, il Sestetto Stradivari, i violinisti Pavel Vernikov, Svetlana Makarova, il chitarrista Giampaolo Bandini e tanti altri.

Dopo l'anteprima alla Spezia con Uto Ughi (5 luglio), sabato 18 luglio (ore 20.30), sul sagrato della Chiesa di San Lorenzo di Carro, Gabriele Pieranunzi (violino), Simonide Braconi (viola), Francesco Pepicelli (violoncello) e Giampaolo Bandini (chitarra) si cimentano ne I Quartetti di Paganini.
Domenica 19 luglio (ore 21), a Varese Ligure (località Porciorasco) nella Corte di Palazzo De Paoli-Gotelli, si esibiscono il Duo Mario Trabucco e José Scanu, rispettivamente violino e chitarra, strumento che Paganini amava al pari del violino.

Martedì 21 luglio (ore 21), a Santo Stefano Magra (località Ponzano) nella Corte di Palazzo Remedi è la volta di un altro duo: la finalista all’edizione 2008 del Premio Paganini di Genova Francesca Dego al violino e Francesca Leonardi al pianoforte, impegnate in musiche di Beethoven, Schubert, Ravel e naturalmente Paganini.
Sabato 25 luglio (ore 21), a Rocchetta Vara (località Suvero) sul Sagrato della Chiesa di S. Giovanni Battista, recital del pianista Roberto Logli dal titolo Paganini e il '900.

Mercoledì 29 luglio (ore 21) a Sesta Godano, nella piazza della Chiesa si va alla scoperta de Gli strumenti di Paganini: non solo il violino, ma anche la chitarra e il mandolino. Sul palco, Valerio Giannarelli (violino), Marco Montanelli (cembalo), Paolo Ognissanti (violoncello), Carlo Aonzo (mandolino) e Fabrizio Giudice (chitarra).

Sabato 1° agosto (ore 21) si torna a Carro: nella piazza della Chiesa il Sestetto Stradivari (David Romano e Ruggiero Sfregola, violini; Raffaele Mallozzi e Ilona Balint,viole; Diego Romano e Sara Gentile, violoncelli) propone un repertorio che spazia da Strauss a Tchaikowskij, e che comprende anche una creazione composta per il gruppo da Alessandra Bellino, giovane compositrice italiana, vincitrice assoluta al Concorso Internazionale Magistralia 2006 che si tiene ogni anno in Spagna ad Asturias.

Sabato 8 agosto (ore 21), in piazza Revellino a Beverino, tributo a Felix Mendelssohn–Bartholdy nel bicentenario della nascita: ad esibirsi, Pietro Tagliaferri (clarinetto), Alessandro Travaglini (corno di bassetto) e Siro Saracino (pianoforte).
Lunedì 10 agosto (ore 21), in piazza del Pianello a Nicola di Ortonovo, i violinisti Giulio Rovighi e Paolo Lambardi, le viole Stefano Zanobini e Hildegard Kuen e il violoncellista Andrea Landi suoneranno I Quintetti per archi di Haydn e Brahms.

Giovedì 13 agosto (ore 21), a Bonassola, protagonista della serata è la Chitarra sola nel recital di Filomena Moretti all’Oratorio di S. Erasmo.
L’ottava edizione del Festival Paganiniano chiude i battenti venerdì 14 agosto (ore 20.30) a Carro: nella piazza della Chiesa i celebri violinisti Pavel Vernikov e Svetlana Makarova, accompagnati al pianoforte dal neodirettore del Conservatorio della Spezia Giuseppe Bruno, eseguono musiche di Mozart, Franck, Moszkowski e Schostakovich. Il concerto è preceduto dalla rituale Conversazione Paganiniana (ore 18, condotta quest'anno da Massimiliano Sala.

Per questa stagione, inoltre, la Società dei Concerti della Spezia presenta una novità: il Convegno internazionale Nicolò Paganini: Diabolus in Musica che si svolge alla Spezia da giovedì 16 a sabato 18 luglio 2009 nella Sala Dante al CAMeC (Centro Arte Moderna e Contemporanea).
All’iniziativa, realizzata con il Centro Studi Opera Omnia Luigi Boccherini di Lucca e con MusicalWords.it di Cremona, partecipano tra gli altri, i cattedratici Clive Brown (School of Music, University of Leeds) e Robin Stowell (School of Music, Cardiff University). Gli atti del Convegno saranno pubblicati in un volume bilingue (italiano e inglese) edito dalla Società dei Concerti spezzina che ribadisce così ancora una volta il suo ruolo di promotrice e divulgatrice della Musica non solo in Liguria ma anche nello scenario culturale internazionale.

Il Festival Paganiniano di Carro si avvale del sostegno della Regione Liguria, della provincia della Spezia, della Comunità Montana della Val di Vara e dell’Associazione Amici di Niccolò Paganini, nonché del patrocinio del Touring Club Italiano e del generoso contributo di Isagro S.p.a.

Potrebbe interessarti anche: , La Voce e il Tempo: i Carmina Burana alla Chiesa di santo Stefano , Salmo in concerto a Genova nell'estate 2019 , Genova: «Il Museo del Jazz non esiste più», la lettera di Dado Moroni , Note dal Cuore: una serata di musica e tango al Carlo Felice, a favore di Gaslini Onlus , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Bohemian rhapsody Di Bryan Singer Biografico, Drammatico, Musicale U.S.A., Regno Unito, 2018 Un racconto realisto ed elettrizzante degli anni precedenti alla leggendaria apparizione dei Queen al concerto Live Aid nel luglio del 1985. Guarda la scheda del film